Maledetto 65.5

Consigli su chi schierare al Fantacalcio – 13^ Giornata Serie A

Un sabato di fantacalcio per cuori forti, quello che si presenta dopo la pausa per le nazionali. Il consiglio? Usate calciatori onfire

Un sabato di fantacalcio per cuori forti, quello che si presenta al ritorno dalla pausa per le nazionali per tutti i fantallenatori. Il consiglio di base dopo aver assistito agli ultimi match è il seguente: usare i calciatori “on fire”. A prescindere dalla difficoltà del match bisogna stare attenti alle varie vicissitudini interne di ogni club, e non farsi ingannare da quelle che possono sembrare scelte ovvie.

Squalificati: Malinovskiy e Ilicic (Atalanta), Bennacer e Calhanoglu (Milan), Bani e Danilo Lar (Bologna), Hernani (Parma), Mateju (Brescia), Pulgar e Castrovilli (Fiorentina), Okaka e Becao (Udinese), Cionek e Tomovic (Spal)

Diffidati: Toloi (Atalanta), Bentancur (Juventus), Ansaldi (Torino), Barella (Inter), Medel (Bologna), Zaniolo (Roma), Tonali e Cistana (Brescia), Acerbi e Parolo (Lazio), Gunter (Hellas), De Paoli e Ferrari A (Sampdoria), Majer, Rossettini, Lucioni e Lapadula (Lecce), Ceppitelli (Cagliari), Kurtic e Missiroli (Spal)

Atalanta-Juventus

Gasperini non convoca Zapata e si affida ad un claudicante Muriel al fianco di Pasalic e Gomez. Ballottaggi aperti sulle fasce e nei tre dietro. Gli orobici però potrebbero avere la testa alla decisiva partita di martedì contro la Dinamo Zagabria. La Juventus rinuncia al dolorante Ronaldo che si aggiunge alle assenze di Alex Sandro e Rabiot. De Sciglio basso a sinistra, Matuidi con Bentancur e Khedira in mezzo e Bernardeschi più di Ramsey. Partita ricca di bonus.

Milan-Napoli

Pioli e il Milan tutto hanno finalmente l’occasione di concretizzare il lavoro svolto finora. L’avversario di turno il Napoli versa in una situazione surreale. Lunedì De Laurentis farà recapitare le raccomandate con le multe ai proprio calciatori, che rischiano addirittura una causa per danni di immagine. La situazione avrà ripercussioni sul campo, pertanto continuiamo ad evitare i calciatori del Napoli ove possibile. Nel Milan Suso-Piatek saranno affiancati da Bonaventura davanti. Musacchio recupera e Conti ancora preferito a Calabria. In mezzo ai lati di Biglia, Krunic e Paqueta.

Torino-Inter

Il Torino non vuole arrestare il cammino ripreso dopo il sonoro 0-4 rifilato al Brescia e per l’Inter la gara in programma sabato sera sarà tra le più complicate dell’anno. Fuori Lyanco, dietro ci sarà Bremer, rientra Rincon con Verdi favorito (?) su Berenguer per assistere Belotti. Occhio ad Ansaldi che potrebbe far valere la regola dell’ex. Conte recupera D’Ambrosio a cui troverà spazio a destra oppure nei tre dietro. Sensi ancora out dentro Vecino. Biraghi a sinistra e i soli disponibili Lautaro-Lukaku davanti.

Bologna-Parma

Il derby emiliano con Mihaijlovic in panca ha un bel sapore per tutti gli sportivi. Bologna senza la coppia centrale di difesa ma con il recuperato Tomiyasu. Fuori Soriano occasione per Svanberg a ridosso del tridente con Orsolini-Sansone-Palacio (aspettando Ibra?). D’Aversa è completamente spuntato senza Gervinho, Karamoh, Inglese e Cornelius e cambia modulo 4-4-1-1 con Kulusevski a ridosso di Sprocati. Vediamo superfavorito il Bologna.

Roma-Brescia

Primi ritorni in gruppo per Fonseca che ritrova Pellegrini, Mkhitaryan e Diawara, ma solo quest’ultimo ha chance di partire dall’inizio. Under si gioca il posto con Kluivert. Pastore e Zaniolo sicuri dietro a capitan Dzeko. Spinazzola è a disposizione ma potrebbe essere risparmiato pro Santon. Il Brescia scopre i problemi con Balotelli che sarà escluso dall’11 titolare a favore del rientrante Torregrossa. Martella e Chancellor saranno della partita. Occhio al match e ai bonus che i giallorossi sapranno regalare.

Sassuolo-Lazio

All’assenza di Berardi si somma quella di Defrel, De Zerbi avanza Djuricic al fianco di Caputo e Boga. In mezzo favoriti Duncan e Magnanelli. Dietro recuperato Ferrari, ma solo per la panchina. La Lazio vuole continuare a sognare il quarto posto e per farlo si affida agli intoccabili Correa-Immobile davanti, i soliti cinque in mezzo al campo con Luis Alberto e Milinkovic mezz’ali. Dietro Patric in vantaggio su Luiz Felipe.

Hellas Verona – Fiorentina

Juric ha soli tre dubbi riguardanti l’ossatura centrale; assenti Kumbulla e Veloso favoriti Dawidowicz e Pessina. Davanti Stepinski in ballottaggio con Di Carmine. Montella ritrova Ribery in coppia con Chiesa nell’attacco leggero dei viola. Sarà difficile rimpiazzare Pulgar e Castrovilli, Benassi e Zurkowski proveranno a non farli rimpiangere. Posta in palio molto elevata, un pareggio potrebbe accontentare tutti.

Sampdoria-Udinese

Snodo cruciale tra due nobili in difficoltà. Sono purtroppo lontani i tempi dell’Europa che conta. Quagliarella vuole e può sbloccarsi dopo un digiuno a lui inconsueto, al suo fianco Gabbiadini o Caprari. Rigoni e De Paoli sull’out di destra e Murru Jankto catena di sinistra. Alex Ferrari più di Murillo. Gotti che per ora conserva il posto in sella non può permettersi passi falsi, Samir per Becao e Lasagna per Okaka le sostituzioni per squalifica. De Paul dopo la trasvolata oceanica potrebbe pagare un pò di fatica, dosiamolo.

Lecce-Cagliari

Lapadula e compagni vogliono fermare la corsa sfrenata dei rossoblu e non è da escludere che venga fuori una sorpresa del genere dal match del Via del Mare. Sfida clou per Mancosu che contro la sua terra vorrà farsi valere. Maran prova a recuperare Pellegrini dietro. Per il resto 11 confermato con Nandez-Cigarini-Rog a proteggere il tridente dei sogni diretto da Nainggolan con Joao Pedro e Simeone.

Spal-Genoa

Per Lunedì sera Semplici recupera finalmente Di Francesco e lo affianca a Petagna. Strefezza a destra e Reca a sinistra. Igor e Felipe ai fianchi di Vicari. Il Genoa orfano di Kouamè non può permettersi di perdere a Ferrara. Agudelo e Pandev guidano gli avanti rossoblu. Si spera nel recupero di Criscito con Ghiglione a destra e Romero-Zapata davanti a Radu.

Tags
Mostra altro

Gennaro Manna

Nato a Cosenza nel 1986. Una laurea in Ingegneria conseguita sull’asse Calabria-Lombardia-Galizia, una prima vita da calciatore nei campi polverosi di provincia, una seconda da studioso della materia e da cultore del fantacalcio. Da tempo sostiene la necessità di introdurre il calcio teorico tra la materie da studiare tra i banchi di scuola.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina