Cosenza Calcio

Calciomercato è la parola jolly del Cosenza. Guarascio e i tre rinforzi…

Fino al 29 dicembre nessuno sarà in discussione, poi Guarascio tirerà le somme. Dal calciomercato, però, almeno 3 pedine di spessore.

E’ appena iniziato il mese di dicembre, ma la parola d’ordine in casa Cosenza è già una sola: calciomercato. Sì, perché anche il presidente Eugenio Guarascio si è reso conto che per mantenere la categoria c’è bisogno di altro. Vale a dire alzare il budget a disposizione di Stefano Trinchera. Facendolo, il direttore sportivo potrà provare ad ingaggiare elementi di qualità superiore a quelli presenti in organico. Tutto a prescindere dalle eventuali partenze di calciatori che non saranno più ritenuti idonei.

Braglia al centro del villaggio

A testimonianza di quanto evidenziato dopo il ko di Ascoli, il club continua a fare quadrato intorno al tecnico. Né Guarascio, né il dg Luca Petrone hanno preso in considerazione l’idea di un avvicendamento in panchina. Trinchera, inoltre, in sala stampa è stato chiaro dopo il pareggio con lo Spezia. Rivendicando il suo ruolo di ds in società, ha fatto scudo su Piero Braglia. Le prossime cinque partite, che separano i Lupi dalla sosta e dal calciomercato, daranno le linee guida. Il condottiero dei Lupi, però, è chiamato ad invertire la rotta al più presto. Pur sapendo che non sarà per niente facile.

Dal calciomercato tre pedine di spessore

La classifica dei rossoblù è pessima, l’idea del patron era di bazzicare ben altri lidi. Lo stesso pensiero animava tecnico e capo dell’area tecnica. E’ evidente che tutti e tre hanno commesso degli errori, ognuno per ciò che concerne le proprie competenze. L’analisi proposta al numero uno di Ecologia Oggi ha trovato la sponda sperata. E qui torna prepotentemente d’attualità il calciomercato. Arriveranno a Cosenza almeno tre pedine di caratura superiore a quelle già presenti in organico. Di sicuro verranno rinforzati la difesa e il centrocampo, le zone dove il collettivo soffre maggiormente. Perugia, Pordenone, Pisa, Empoli e Juve Stabia scopriranno le carte del Cosenza: il 29 dicembre nessuno avrà alibi. Fino a quel momento nessuno sarà in discussione perché il diktat è fare quadrato.

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina