Società & Ambiente

Rifiuti, “Non nel mio giardino”: iniziativa per informare i cittadini

Not In My Back Yard – Non nel mio giardino è un'iniziativa promossa da CIRS, Ato Cosenza e Unindustria Calabria. Ecco di cosa si tratta.

Nasce dall’esigenza di offrire a tutti i cittadini un’adeguata informazione sul tema dello smaltimento dei rifiuti e dell’impatto sull’ambiente degli impianti di trattamento e delle discariche, l’iniziativa promossa a Rende dal CIRS, il Centro Interdisciplinare Rifiuti e Salute, da Ato Cosenza e da Unindustria Calabria, dal titolo Nimby, espressione mutuata dall’inglese Not In My Back Yard– Non nel mio giardino: le contraddizioni dell’attuale politica per l’ambiente fra propaganda e progresso. Vi è, infatti, in Calabria una diffusa contrarietà di amministratori locali e di cittadini ad ospitare nei loro comuni quelle infrastrutture necessarie a realizzare in maniera compiuta il ciclo integrato dei rifiuti, riconducibile soprattutto all’errata convinzione che tali impianti, siano altamente inquinanti e mettano a repentaglio la salute della collettività. 

Al contrario, si tratta invece di insediamenti con emissioni prossime allo zero, con la funzione di trasformare il rifiuto da costoso problema a fonte di ricchezza. La filiera dei rifiuti è infatti virtuosa: il rifiuto raccolto differenziato, viene rigenerato e diventa prodotto, il prodotto viene ricollocato sul mercato, dal mercato si passa al riuso, dal riuso torna ad essere rifiuto e così via.

Anche in merito alle discariche, cui viene destinato lo scarto di lavorazione non riciclabile, è utile ricordare che sono costruite con parametri legislativi e scientifici che salvaguardano l’ambiente e tutelano la salute dei cittadini, e che i rifiuti, prima di esservi conferiti, subiscono un opportuno trattamento stabilizzante che li rende inerti, annullando così ogni rischio di secrezione di infiltrazioni nocive nel terreno e nelle sottostanti falde acquifere. 

L’iniziativa è in programma lunedì 9 dicembre alle ore 16,30 nella Sala Tokyo del Museo del Presente. E vedrà partecipare personalità riconosciute a livello nazionale della comunità scientifica, medica e politica. L’appuntamento sarà introdotto da Alessandro Brutto, presidente sezioni varie Unindustria Calabria. 

Interverranno Raffaello Cossu, docente di ingegneria ambientale dell’Università di Padova, Margherita Ferrante, docente di igiene generale e applicata dell’Università di Catania e Paolo Russo, Deputato, già presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti. I lavori saranno coordinati da Giacomo Mancini e conclusi dal Presidente di Ato Cosenza, Marcello Manna. Parteciperanno i sindaci dell’Ato di Cosenza e sono stati invitati a far conoscere le loro idee in materia i candidati a presidente alle imminenti elezioni regionali.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina