Giudiziaria

Rimborsopoli, archiviate le accuse per sette consiglieri regionali

Archiviate le accuse nei confronti di sette consiglieri regionali, indagati dalla procura di Reggio Calabria nell'inchiesta Rimborsopoli.

Il gip di Reggio Calabria ha archiviato le accuse nei confronti di sette consiglieri regionali, incolpati dalla procura di Reggio Calabria di peculato. Secondo l’iniziale impianto accusatorio, avrebbero fatto la cresta su soldi pubblici. Reato, tuttavia, che non esiste in quanto l’accusa non ha portato elementi sufficienti per sostenere il castello accusatorio in un processo. Cosa che invece il collegio difensivo ha fatto nel migliore dei modi, dimostrando che tutte le operazioni svolte dai consiglieri regionali erano legali. Procedimento penale dunque archiviato nei confronti di Salvatore Magarò (difeso dagli avvocati Cristian Cristiano e Francesco Santelli), Mimmo Talarico, Gianluca Gallo, Giovanni Bilardi, Pietro Aiello, Claudio Parente e Giuseppe Giordano.

Il provvedimento di archiviazione risale al 4 novembre scorso. Il gip di Reggio Calabria, Alessandra Borselli scrive che per le posizioni di Gallo, Magarò, Giordano, Aiello e Bilardi, «è stato sostenuto che non risultano sufficienti elementi per ritenere integrata la dimensione oggettiva del reato, mentre per quanto concerne la posizione di Parente e Talarico non risultano sufficienti elementi per ritenere integrata la dimensione soggettiva del reato sicché gli elementi risultanti dai fatti in esame non appaiono idonei a sostenere l’accusa in giudizio».

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina