Cronaca

Cosenza, decapitati due clan di ‘ndrangheta. 18 arresti della Dda

I 18 arrestati dalla Dda accusati dei reati di omicidio, estorsione, porto e detenzione abusivi arma, spaccio di droga, usura e lesioni.

Nella prima mattinata odierna, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza hanno fermato 18 soggetti presunti appartenenti ai due principali clan di ‘ndrangheta – le cosche “Rango-zingari” e “Lanzino” – operanti a Cosenza e ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di omicidio, estorsione (tentata e consumata, vari episodi), porto e detenzione abusivi di arma (diversi episodi), ricettazione, spaccio di sostanze stupefacenti, usura (diversi episodi), lesioni, tutti aggravati dalle modalità mafiose. I dettagli saranno comunicati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11 presso la Procura della Repubblica di Catanzaro alla presenza del Procuratore Capo Nicola Gratteri e dei vertici delle Forze dell’Ordine.

Tags
Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina