Cosenza Calcio

Braglia: «Se Sciaudone spazza quella palla finisce pari. Dovremo correre»

Piero Braglia dopo Juve Stabia-Cosenza: «Non meritavamo di perdere. Rigore dubbio, ma ingenuità nostra. A gennaio serve andare di corsa»

Dopo la sconfitta maturata al Menti, a parlare nel post partita è il tecnico rossoblu Braglia. Il tecnico toscano si tiene stretto la prestazione dei suoi ma non nasconde l’amarezza del punto buttato al vento per un rigore dubbio sì, ma dovuto ad un ingenuita colossale dei suoi. «Risultato amaro, è finita male. Abbiamo pagato a caro prezzo una nostra ingenuità. Se Sciaudone avesse spazzato quella palla in tribuna la partita finiva 0-0. Sarebbe stato il risultato più giusto, visto che entrambe le squadre non hanno meritato né di vincere e né di perdere. Sono errori che ci stanno, con D’Orazio giovedì è andata bene, Daniele invece l’ha pagata».

Braglia amareggiato

No finire ko sarebbe stato molto importante per i Lupi. «Dovevamo portare a casa questo punto per dare continuità alle 2 vittorie di fila, ma mi tengo stretto la prestazione. Ho visto una squadra viva che ha provato a vincere la partita – haa detto Braglia- . Il rigore non si sa chi l’abbia concesso, ma l’ingenuità è stata nostra. Per quanto riguarda il mercato non parlo. Ci pensara la società e se mi chiederanno qualche parere sono pronto a darlo. Ma per quanto mi riguarda dobbiamo solo lavorare perché le altre corrono e dobbiamo iniziare a correre pure noi».

Mostra altro

Francesco Pellicori

Nato a Cosenza il 14 maggio 1990 ma domiciliato a Roma per portare a casa la pagnotta. Appassionato di calcio in tutte le sue forme per tradizione familiare, collaboro con Cosenza Channel dal 2014 seguendo con interesse il mercato e la Primavera. Oltre al calcio, musica e cinema danno il ritmo alla mia vita

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina