Serie D

Il Corigliano scappa, ma il Marina di Ragusa lo riprende (1-1)

Termina in parità il match tra il Marina di Ragusa ed il Corigliano che metteva in palio importantissimi punti salvezza per entrambe.

Finisce 1 a 1 lo scontro diretto salvezza, della diciannovesima  del gir. I di serie D, tra Marina di Ragusa e Corigliano. La squadra di mister De Sanzo torna a far punti in trasferta infilando due risultati utili consecutivi dopo quasi quattro mesi. Al successo nel recupero contro il Troina, di mercoledì scorso, fa seguito il pareggio di Ragusa che tiene i coriglianesi in scia con le dirette avversarie nella zona play-out. Il tutto con un tempo ancora da recuperare contro il San Tommaso il prossimo 22 gennaio. Prestazione, tuttavia, gagliarda in terra sicula per i biancazzurri che lascia ben sperare in chiave futura specie per il raggiungimento della meta finale.

Per la cronaca, all’8’ proprio per gli ospiti ci prova Catalano su punizione ma senza effetti. Al 14’ Schena cicca la sfera davanti al portiere. Al terzo affondo, al 16’, il Corigliano passa in vantaggio: conclusione di sinistro di Strumbo che si insacca in rete. I padroni di casa reagiscono, al 26’, con Calivà e al 36’ con un tiro da fuori area di Verachi  che il portiere La Cagnina storna in angolo.

Nella ripresa, al 13’, su assist da corner Colombatti svetta di testa ma l’estremo difensore Pellegrino fa buona guardia. Al 15’, invece, Schena calcia addosso al portiere. Al 17’, su calcio piazzato da fuori area Puglisi sfiora il palo. Passa un minuto e il Marina di Ragusa pareggia i conti: traversone da calcio d’angolo e deviazione vincente ravvicinata di testa di Pietrangeli. Ragusani che al 26’ si riaffacciano dalle parti della difesa coriglianese con Calivà. Così come al 30’ con una conclusione di Mistretta. Al 32’, la risposta del Corigliano sta in un tiro cross di Cenci. Passa per i piedi di capitan Cosenza, al 35’, una buona palla gol che spreca calciando fuori da posizione favorevole. Non succede più nulla di rilevante e dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio che cristallizza il risultato in parità.

Corigliano che in questa settimana, da martedì, si ritroverà per preparare i prossimi impegni ad iniziare dalla sfida contro l’Fc Messina di domenica prossima per poi pensare al recupero (45’ minuti più recupero) del mercoledì 22 sempre in casa contro il San Tommaso. Riconquistate le giuste determinazioni e  motivazioni, ci sarà da ritrovare qualche claudicante e soprattutto Esposito, assente a Ragusa, ma in fase di recupero.   

Ufficio Stampa e Comunicazione

Asd Corigliano Calabro 

Mostra altro

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina