Dalla Calabria

Tabaccaio ucciso per essersi opposto al boss, quattro arresti

La Dda di Reggio Calabria ritiene di aver individuato mandante ed esecutore del tabaccaio ucciso per essersi opposto alla cosca Tegano.

Il gip distrettuale di Reggio Calabria ha firmato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro persone accusate, a vario titolo, di omicidio premeditato, tentata estorsione, rapina e tentato omicidio aggravati, ad eccezione del tentato omicidio, dal metodo mafioso e dall’avere agevolato la cosca Tegano operante nel quartiere Archi di Reggio Calabria.

La Squadra Mobile di Reggio Calabria ha fatto luce sull’omicidio di Bruno Ielo, il tabaccaio ucciso con un colpo in testa il 25 maggio del 2017. Individuati, secondo la Dda di Reggio Calabria, sia il mandante che l’esecutore materiale del delitto. Secondo l’assunto accusatorio, il 66enne si era rifiutato di chiudere l’esercizio commerciale che faceva concorrenza al tabacchino gestito da un elemento di spicco della famiglia Tegano di Reggio Calabria.

Per gli investigatori la cosca Tegano, uccidendo il tabaccaio, «doveva riaffermare di fronte a tutta la comunità la perdurante operatività della cosca, pronta a reprimere chiunque osasse metterne in discussione la sua potenza criminale e il dominio sul territorio». 

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina