Politica

“Progetto Comune”: «Castrolibero: isola felice o isola ecologica?»

I consiglieri comunali di minoranza del gruppo "Progetto Comune" di Castrolibero si rivolgono all'amministrazione comunale. Ecco cosa dicono.

“L’attuale amministrazione racconta spesso di una Castrolibero “isola felice” dell’area urbana. Temiamo, invece, che se ne dovessero realizzare altre oltre quelle già esistenti, potrebbe diventare invece la comunità delle isole ecologiche”. 

Lo affermano in una nota i consiglieri di “Progetto Comune” Aldo Figliuzzi e Anna Giulia Mannarino del Comune di Castrolibero.

“Per carità, nulla di male – dicono…- nel costruire più isole ecologiche in modo tale da rendere la città più pulita e indurre i cittadini ad intraprendere con maggiore costanza la raccolta differenziata. La questione, però, sta nel fatto che sul territorio sussistono diverse strutture del genere che, purtroppo, non funzionano per come dovrebbero da lungo tempo. Nonostante, il danno oltre la beffa, i cittadini paghino ugualmente per questo servizio, o se vogliamo disservizio, e nonostante la comunità paghi anche il servizio di videosorveglianza per il controllo di quanti violino la legge depositando la spazzatura con modalità al di fuori del rispetto delle regole.

Perché, dunque, realizzarne delle nuove quando invece si potrebbe investire nel recupero di quelle già esistenti e ripristinare, al contempo, politiche che invoglino i cittadini a differenziare  come avveniva in passato?

Un discorso –continua la nota-, quello dei rifiuti, legato all’idea di decoro urbano di Castrolibero. Molti cittadini, infatti, ci hanno segnalato a più riprese, la mancata pulizia e la scarsa manutenzione di diverse aree della città che trasmettono un grave senso di abbandono dell’amministrazione che ci governa e si traduce in tombini scoperti, alberi pericolanti o già caduti, sporcizia diffusa. 

Non possiamo , tuttavia, concludere questo nostro appello ad una maggiore cura della nostra comunità, senza segnalare le critiche condizioni di salute della strada situata in contrada Motta. Arteria importante che collega Castrolibero con i paesi limitrofi, e quindi anche molto trafficata, è divenuta una strada pericolosa a causa del dissesto del terreno sul quale insiste, poiché questo sta cedendo, creando così degli avallamenti del manto stradale. E’ necessario, pertanto, un risoluto impegno per porre rimedio anche a questa problematica”.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina