Politica

Salvo (CdL): «Il 26 gennaio vincerà la Calabria sana che guarda al futuro con ottimismo»

“La recente nota stampa degli Arcivescovi e i Vescovi della Calabria sulle prossime elezioni regionali in Calabria, deve essere punto di incontro tra le varie anime del cattolicesimo impegnato in politica, distribuite tra le varie liste, i cui ideali si ispirano alla dottrina sociale della Chiesa” è quanto scrive il candidato consigliere Carlo Salvo in una nota.

“Raccolgo con gioia ed entusiasmo l’invito della Conferenza Episcopale Calabra a sapere orientare le scelte ai principi del bene comune e del senso di responsabilità nella nostra martoriata Calabria vittima soprattutto della corruzione e della criminalità organizzata. 

E’ necessario e non più rimandabile un confronto tra le forze politiche di ispirazione cristiana volto a riscoprire e fare propri i “valori della competenza, dell’esperienza e del servizio, assolutamente fondamentali nella politica, sostenendo con battaglie autentiche e credibili la legalità, l’occupazione, la tutela delle fasce deboli e delle famiglie bisognose” si legge ancora nella nota.

“La mia esperienza politica e la mia professione di avvocato sono state  e sempre saranno improntate alla difesa dei deboli. Particolare importanza nel mio mandato elettorale se sarò eletto, darò alle tematiche in difesa della Vita in tutti i suoi stadi a partire dal concepimento. Mi impegnerò affinchè sul territorio Calabrese il mio lavoro lasci un segno tangibile: molteplici sono i ritardi dello sviluppo in Calabria unitamente a sprechi ed inefficienze nella gestione delle risorse che hanno fatto acuire l’incidenza della disoccupazione e della povertà- Dopo la gestione fallimentare di Oliverio e delle sinistre è necessario uno slancio per le popolazioni calabre che le renda orgogliose e vincenti nel campo dell’onestà, della lotta alla ndrangheta, del lavoro” dice ancora Salvo.

“Iole Santelli è l’unico candidato governatore in grado di far cambiare rotta ad una nave, quella Calabra, che sta naufragando perché   guidata da interessi diversi e contrastanti rispetto alla sana politica.  – continua –

La Conferenza Episcopale invita tutti e ciascuno ad assolvere con coscienza e libertà il proprio dovere di elettore, per cui invito tutti a recarsi alle urne, parimenti è necessario assolvere con altrettanta coscienza e libertà il proprio dovere di consigliere una volta eletti.  

L’invito agli elettori è quello di non lasciarsi condizionare dalle pratiche deprecabili giustamente bollate come illecite dai Vescovi Calabresi. Ricordo a tutti che il voto è espressione di libertà e coerenza e non deve essere svenduto per soggiacere a condizionamenti di ogni tipo. Il 26 Gennaio vincerà la Calabria sana che guarda al futuro con ottimismo”.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina