Serie B

Il Crotone non ci sta: «Stravolta la realtà dei fatti. Si accerti la verità»

Non si esaurisce con il Giudice Sportivo il pesante post partita di Cosenza-Crotone che ha visto protagonisti Vrenna Jr e Occhiuzzi.

Il Crotone non ci sta e preannuncia battaglia per tutelare il nome del club e del dg Raffaele Vrenna. La società pitagorica ha infatti diramato stamattina una nota che dà seguito a quanto decretato ieri pomeriggio dal Giudice Sportivo. Il derby con il Cosenza, pertanto, non è terminato. Lo 0-1 maturato sul terreno del Marulla, anche grazie ad una colossale svista arbitrale, ha avuto strascichi polemici enormi.

La decisione del Giudice Sportivo

Il comunicato del Giudice Sportivo è chiaro. Fornisce una versione dei fatti secondo quanto indicato dai commissari. Raffaele Vrenna per la tentata aggressione ad Occhiuzzi starà fermo per due mesi. E’ stato infatti inibito a svolgere ogni attività in seno alla Figc a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell’ambito federale. Tutto questo fino al 31 marzo 2020 incluso. In più è stata comminata un’ammenda di € 20.000,00.

La reazione stizzita del Crotone

Come detto dall’Ezio Scida non ci stanno. «Il Football Club Crotone è profondamente stupito dalla ricostruzione dei fatti accaduti al termine dell’ultimo match di campionato contro il Cosenza». La stessa  è riportata nel comunicato ufficiale del Giudice Sportivo diramato in data 21/01/2020. Il club quindi «annuncia di aver già dato mandato ai propri legali di presentare ricorso avverso le sanzioni comminate al Direttore Generale Raffaele Vrenna. La Società – chiude la nota – è più determinata che mai, vista la risonanza che sta avendo tale decisione, a tutelare in ogni sede l’immagine dei propri tesserati, nella convinzione che gli organi di giustizia sportiva possano accertare quanto realmente avvenuto».

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina