CronacaIn evidenza home

Reddito di cittadinanza a imprenditori e presunti ‘ndranghetisti: 237 denunce

Sono 237 le persone accusate di aver percepito indebitamente il reddito di cittadinanza. L'inchiesta è condotta dai finanzieri di Locri.

Reddito di cittadinanza a imprenditori e detenuti per reati di mafia. E’ l’inchiesta della Guardia di Finanza di Locri che ha denunciato 237 persone per aver percepito indebitamente il sostentamento sociale, mentre altri 73 avrebbero sottoscritto false Dsu. Indagine ad ampio raggio, quella della procura di Locri, che avrebbe quindi ricostruito la vita di queste persone che, in alcuni casi, erano in possesso di ville e Ferrari. In altri casi, invece, le persone indagate avrebbero dimenticato anche di fare la dichiarazione dei redditi. I “furbetti” del reddito di cittadinanza, inoltre, per nove mesi avrebbero raggirato lo Stato, percependo complessivamente la cifra di 870mila euro.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina