GiudiziariaIn evidenza home

Daspo a un tifoso del Cosenza, provvedimento non convalidato: la nota

Il tribunale di Cosenza non ha convalidato il provvedimento di Daspo emesso dalla Questura di Cosenza nei confronto di un tifoso rossoblù.

Il Tribunale di Cosenza rigetta la convalida del provvedimento di daspo emesso dal Questore nei confronti di un tifoso del Cosenza. Sabato 15 febbraio scorso gli agenti della Questura di Cosenza hanno notificato a un sostenitore del Cosenza, A. k. B., un provvedimento di Daspo con prescrizione di doppia presentazione e firma durante le partite della squadra brutia ed in tutti i luoghi ove si svolgono manifestazioni calcistice, per la durata di 5 anni.

I fatti riguardavano la partita di calcio valevole per il campionato Nazionale di serie C Rende-Casertana disputatasi il 12 gennaio del 2020 presso lo stadio “Gigi Marull-San Vito”. L’adozione del provvedimento amministrativo, limitativo della libertà personale, nel caso di specie, prevede la convalida da parte del GIP territorialmente competente.

Daspo a un tifoso del Cosenza, pronto il ricorso al Tar

Il GIP del Tribunale di Cosenza, Francesco Luigi Branda, nella mattinata di oggi, ha accolto le argomentazioni difensive del legale del giovane ultrà, l’avvocato Fabio Parise, rigettando la richiesta di convalida avanzata dalla Procura della Repubblica di Cosenza. Il legale, opportunamente sentito, ha annunciato di impugnare il provvedimento di daspo emesso dal Questore di Cosenza dinanzi al TAR della Calabria per chiederne la revoca.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina