CronacaIn evidenza home

Coronavirus, l’Asp di Cosenza: «Istituita task force»

Le informazioni utili per prevenire il contagio da coronavirus e l'organizzazione dell'Asp di Cosenza per affrontare l'eventuale emergenza.

L’ASP di Cosenza ha istituito una task force per garantire tutti gli interventi attualmente ed eventualmente necessari nel caso di una possibile diffusione del coronavirus, per tradurre a livello aziendale le indicazioni regionali e del Ministero. La task force, permanentemente attiva, è coordinata dal dottore Mario Marino, direttore del Dipartimento di Prevenzione, coadiuvato dal dottore Rocca Pierfrancesco, dirigente medico UOC Igiene e Sanità Pubblica. Attivo il numero di telefono 392 8020684.

Attivate procedure per il coronavirus

L’ASP di Cosenza a tal fine ha predisposto e attivato, sulla base di quanto stabilito dalla circolare del Ministero della Salute del 22 gennaio 2020 e dalle indicazioni internazionali emanate dall’Organizzazione mondiale della sanità, la “Procedura per la gestione di caso sospetto di infezione da Coronavirus2019-NCOV“, che contiene l’insieme di istruzioni e raccomandazioni operative destinate agli operatori coinvolti nella gestione dei casi eventuali sul territorio regionale.

Le procedure di presa in carico dei pazienti nei diversi setting assistenziali sono in costante aggiornamento e saranno condivise con specifici documenti di indirizzo, allineati con i dati e le informazioni più recenti disponibili. Al fine di evitare inutili ed ingiustificati allarmismi, all’origine, tra l’altro, di un ricorso inutile ed immotivato al Pronto soccorso, si invita la popolazione ad attenersi alle sole informazioni ufficiali diffuse dal Ministero.

Cosa fare per prevenire il coronavirus

Gli esperti raccomandano a tutti i semplici accorgimenti igienici (lavaggio frequente delle mani, starnutire o tossire posizionando davanti al viso fazzoletti monouso) che limitano la trasmissione di tutte le infezioni respiratorie trasmissibili, come l’influenza, che sta raggiungendo in questo periodo il picco di diffusione. Si ricorda che il numero verde 1500 del Ministero della Salute fornisce gratuitamente ai cittadini, 24 ore su 24, informazioni su modalità di trasmissione, sintomi, misure di prevenzione del contagio da Coronavirus.

Il sistema di monitoraggio prevede un’unità centrale di coordinamento, costituita dal dottore Mario Marino, dal dottore Pierfrancesco Rocca (referente SIMI) e dal dottore Vincenzo De Carlo. Inoltre gli uffici di Igiene sono stati appositamente istruiti e sensibilizzati per la gestione dei casi sospetti o per fornire le informazioni utili per la sorveglianza sanitaria della popolazione. Il sistema di monitoraggio ed allerta, prevede il coinvolgimento dei referenti SIMI dell’ASP di Cosenza. Si tratta per il Tirreno della dottoressa Francesca Scrivano, per la zona dello Ionio del dottore Aldo Rocco Romeo e per la zona del Pollino della dottoressa Angela Marranchella.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina