Rende Calcio

Rende, lo 0-0 con la Viterbese è un brodino riscaldato. La classifica piange

Rende-Viterbese termina 0-0 e il punto non serve ai biancorossi che oggi sarebbero retrocessi. Rigoli ancora a secco di vittorie in stagione.

Forse era meglio approfittare del bel tempo per fare una capatina al mare dietro l’angolo di Vibo marina, perché Rende e Viterbese si sono annullate in una partita noiosa e senza significato. La squadra di Rigoli resta annacquata nelle basse zone della classifica, e il punto soddisfa di più i laziali di Calabro. I biancorossi a 18 punti sono ora penultimi con la consolazione che il Rieti sembra andato del tutto via dalle logiche folli del calcio contemporaneo e quindi l’ultimo posto è al momento fuori pericolo. 

Le scelte

Rigoli si affida a Fornito, Libertazzi e Giannotti in attacco con Rossini spostato a centrocampo. Ancora panchina per Massimo Loviso. Borsellini batte Savelloni, è lui il portiere titolare. La Viterbese schiera il duo Tounkara-Volpe in attacco. 

Noia mortale

Quasi per 70 minuti non accade granché, con la formazione biancorossa che non concretizza le poche azioni da lei create. Blaze, Giannotti e Libertazzi nei primi 20 minuti mettono alla prova il portiere Biggeri, che riesce sempre ad uscirne. Al 23’ la risposta dei laziali con Bensaja, ben disarcionato da Borsellini che non si lascia superare. Eccetto queste 4 situazioni, il primo tempo si incanala in una direzione monotona dove le due squadre non mostrano grande voglia di far proprio il risultato. 

Qualche rischio nel finale

Per vedere qualcosa di rilevante occorre aspettare l’ultimo quarto d’ora di gioco, quando dalle fila della panchina ospite entra in campo De Falco che mette maggiore ordine. Il tiro di Molinaro supera di poco lo specchio di porta, ma al 49’ Borsellini salva il punteggio sventando il colpo di Errico. 

Il tabellino di Rende-Viterbese 0-0 

RENDE (4-3-3): Borsellini; Origlio, Nossa, Bruno, Blaze; Collocolo, Murati, Rossini; Fornito (dal 19′ s.t. Vivacqua), Libertazzi (dal 36′ s.t. Saveljevs), Giannotti (dal 36′ s.t. Ndiaye). A disp.: Savelloni, Palermo, Negri, Ampollini, Cipolla, Loviso, Godano, Germinio, Navas. Allenatore: Pino Rigoli.
VITERBESE (3-4-1-2): Biggeri; Markic, Negro, Baschirotto; Bianchi (dal 1′ s.t. Molinaro), Bensaja, Bezziccheri (dal 21′ s.t. De Falco), Urso (dal 43′ s.t. Zanoli); Errico; Tounkara, Volpe (dal 41′ p.t. Bunino). A disp.: Pini, Maraolo, Vitali, De Santis, E. Menghi, Corinti. Allenatore: Antonio Calabro.
ARBITRO: Gariglio di Pinerolo
NOTE: Spettatori 70. Ammoniti Baschirotto (V), Giannotti (R), Origlio (R), Fornito (R), Markic (V), Bezziccheri (V), Collocolo (R). Angoli 3-3. Recuperi 1’ pt e 4’ st

Mostra altro

Giulio Cava

Nato a Cosenza il 24 giugno ai titoli di coda del Novecento. Scrivo dal novembre 2013 di sport e attualità. Ho iniziato a Parola di Vita. Collaboro a Cosenza Channel dal luglio 2017, dopo averlo letto da quando ero piccolo. La prima volta allo stadio in tribuna stampa, da cui mi sono separato pochissime volte. Ho frequentato lo scientifico, studio scienze politiche all'Università della Calabria. Amo il calcio, quello umile. Aspiro a diventare giornalista...forse si...forse no...

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina