Giudiziaria

Amantea, il Tar boccia l’appalto per le pulizie

I giudici amministrativi hanno ritenuto illegittimo l'affidamento del servizio da parte del Comune di Amantea, subentrerà la ricorrente

Il Tar della Calabria ha dichiarato illegittima l’aggiudicazione del “servizio di Pulizia Urbana delle strade, delle aree e dei locali pubblici o comunque di uso pubblico” disposta dal Comune di Amantea in favore della One Aker – Società cooperativa sociale. Il tribunale amministrativo ha disposto, inoltre, che il medesimo servizio dovrà essere svolto, sempre per un periodo pari ad otto mesi, dal consorzio di cooperative Apa, unica ulteriore impresa offerente ammessa a partecipare.

Il ricorso era stato proposto proprio da Apa che, come già fatto in sede di gara, ha lamentato, dapprima, come del tutto illegittimamente alla One Aker fosse stato consentito, nel corso della procedura, di regolarizzare la propria domanda di partecipazione e, successivamente, come la One Aker fosse stata ammessa a partecipare nonostante anche la suddetta regolarizzazione dovesse ritenersi errata e, quindi, illegittima. 

Il consorzio, assistito dagli avvocati Albino Domanico e Roberta Perna, ha adito il Tar contestando l’ammissione alla gara della One Aker che, in quanto priva dei requisiti richiesti dal bando del Comune di Amantea, doveva, invece, essere esclusa.

I giudici hanno accolto le tesi di Domanico e Perna. Il Tar, nel dichiarare l’illegittimità dell’aggiudicazione, ha anche disposto, quale risarcimento in favore del consorzio Apa, che questi debba svolgere il medesimo servizio per un periodo contrattuale di uguale durata.

Mostra altro

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina