Dalla CalabriaIn evidenza home

Coronavirus, si aggrava un paziente di Paola. Santelli: «Serve l’esercito»

Un paziente di Paola si trova ricoverato da oggi in Terapia Intensiva. Intanto la Governatrice Jole Santelli chiede l'intervento dell'esercito.

Si sono aggravate le condizioni cliniche dell’uomo di Paola, un anziano di 78 anni, risultato positivo al tampone per Covid-19, ricoverato nei giorni scorsi nel reparto di “Malattie Infettive” dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. L’uomo si trova da oggi in Terapia intensiva insieme ad altri due pazienti: un informatore scientifico di Rende e una signora di Corigliano, le cui condizioni restano stabili da giorni. In totale, nel reparto di Infettivologia del nosocomio cosentino, ci sono 16 persone: le undici già confermate ieri (tutte risultate positive al tampone) a cui si sono aggiunti tre casi ancora sospetti, più altri due pazienti trasferiti a Cosenza dall’ospedale di Castrovillari

La Santelli: «Ci vuole l’esercito»

«Questa mattina ho parlato con il ministro Francesco Boccia e con il ministro della Salute Roberto Speranza – ha detto il governatore della Calabria Jole Santelli durante la trasmissione “Mezz’ora in+” di Lucia Annunziata. – Questa è la prima emergenza che stiamo affrontando senza il coordinamento delle prefetture, il che comporterebbe la possibilità di usare le forze dell’ordine e l’esercito. Con i governatori delle altre regioni ci stiamo sentendo tutti i giorni in una sorta di conferenza permanente Stato-Regioni e abbiamo spesso chiesto misure nazionali» ha ribadito Jole Santelli.

«Io credo che vada coinvolto di più il Viminale e anche l’esercito. Stiamo tutti lavorando per riconvertire gli ospedali, stiamo spostando reparti, però abbiamo bisogno dei macchinari, sia di dispositivi di protezione che mezzi per i reparti. Io ho ricevuto una mail che credo abbiano ricevuto anche i miei colleghi in cui mi dicono che i macchinari arriveranno qui tra 45 giorni! Ho 100 posti di Terapia intensiva che faccio? Che fanno i sanitari? Mi auguro che il dottore Arcuri possa abbattere i tempi al più presto».

Mostra altro

Alessia Principe

Alessia Principe è una giornalista professionista. Nata a Cosenza, si è laureata in Giurisprudenza all’Università degli studi di Messina. Durante gli studi, ha iniziato a lavorare come cronista per il quotidiano Edizione della Sera, occupandosi di cronaca. Subito dopo la laurea è diventata parte della redazione del quotidiano regionale Calabria Ora occupandosi delle pagine di spettacoli e cultura. Con la nomina di Piero Sansonetti come direttore de L’Ora della Calabria, ha ricoperto il ruolo di responsabile del settore Spettacoli e Cultura dell'inserto “Macondo”. Nel 2014, è stata responsabile per la Calabria delle pagine di Cultura del quotidiano Il Garantista. Nel 2016 la sua mostra video-fotografica “Stati Uniti della Sila”, è stata esposta a Palazzo Arnone, prima personale realizzata interamente con smartphone a essere ospitata da una galleria nazionale in Italia. Nel 2018 ha pubblicato “Tre volte”, il suo primo romanzo per i tipi di Bookabook. Scrive di cinema per il blog dell’Huffington Post e racconti per riviste letterarie. Ha partecipato alla stesura della sceneggiatura del documentario “Il sogno di Jacob” ispirato alla vita di Nik Spatari e alla nascita del Musaba.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina