venerdì,Luglio 1 2022

Giudizio immediato per Petrini, Tursi Prato e Santoro (e altri tre imputati)

Inizierà il prossimo 9 giugno, presso il tribunale collegiale di Salerno, il processo contro il giudice sospeso, Marco Petrini, l’ex consigliere regionale Pino Tursi Prato, l’ex dirigente dell’Asp di Cosenza, Emilio Mario Santoro, Vincenzo Arcuri, l’avvocato Francesco Saraco e Luigi Falzetta. La Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato, rinunciando

Giudizio immediato per Petrini, Tursi Prato e Santoro (e altri tre imputati)

Inizierà il prossimo 9 giugno, presso il tribunale collegiale di Salerno, il processo contro il giudice sospeso, Marco Petrini, l’ex consigliere regionale Pino Tursi Prato, l’ex dirigente dell’Asp di Cosenza, Emilio Mario Santoro, Vincenzo Arcuri, l’avvocato Francesco Saraco e Luigi Falzetta. La Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato, rinunciando al ricorso in Cassazione avverso le ordinanze del Riesame di Salerno che aveva parzialmente ridimensionato il quadro accusatorio.

Ricordiamo che l’inchiesta nasce da un’intercettazione della Guardia di Finanza di Crotone che, mentre stava indagando sul banchiere Ottavio Rizzuto, scopre rapporti illeciti tra alcuni degli indagati di quella inchiesta, che riguardava la cosca Grande Aracri di Cutro, e il giudice della Corte d’Appello di Catanzaro, Marco Petrini, all’epoca presidente della seconda sezione penale. Da qui gli atti trasmessi a Salerno. Nel collegio difensivo ci sono gli avvocati Franz Caruso, Michele Filippelli, Cataldo Intrieri, Agostino De Caro, Francesco Calderaro, Raffaele Pucci e Michele Gigliotti.

Articoli correlati