CronacaIn evidenza home

Coronavirus, l’ospedale di Castrovillari: «Contagio non avvenuto in struttura»

La direzione dell'azienda ospedaliera di Castrovillari tranquillizza sul caso di Coronavirus: «Massime precauzioni rispettate dall'inizio»

Dopo le parole del sindaco Lo Polito sulla positività del secondo tampone effettuato sul paziente trasferito a Cosenza, ecco la nota della direzione ospedaliera. «In merito alle preoccupazioni che sta sollevando tra cittadini e istituzioni la notizia della presenza di un paziente positivo al Coronavirus all’interno dell’ospedale di Castrovillari, la direzione medica del nosocomio vuole precisare che tale situazione è stata affrontata immediatamente con la pronta attivazione dei protocolli messi a punto fin dall’inizio della pandemia». Il nosocomio precisa altresì che «da tempo si era preparati a tale situazione.

«Coronavirus non contratto nell’ospedale di Castrovillari»

«Il paziente è stato trasferito in una divisione di Malattie Infettive di altro ospedale – si legge -. Sono state subito avviate due indagini epidemiologiche. Una all’interno del Presidio Ospedaliero con l’identificazione, da parte della Direzione, di tutti i contatti diretti da sottoporre a tampone per impedire la propagazione del contagio (il test è già iniziato). L’altra sul territorio, dove con tutta probabilità è avvenuta la trasmissione dell’agente patogeno, e condotta dal Servizio di Igiene Pubblica per l’identificazione delle possibili fonti dell’infezione e le conseguenti operazioni di isolamento».

Paziente ricoverato per eventi traumatici

Sul caso di Coronavirus rilevato a Castrovillari, l’azienda ospedaliera fornisce altri dettagli. «Si precisa che il paziente era stato condotto in ospedale per eventi traumatici. Al personale che lo ha ricevuto non mostrava febbre né segni o sintomi riferibili a una infezione delle vie respiratorie specifica per il virus, al suo ingresso. Del tutto priva di fondamento ci appare l’ipotesi di un contagio all’interno della struttura in quanto i controlli effettuati sul personale ospedaliero più esposto, nelle scorse settimane (circa un centinaio di operatori), hanno sempre dato esito negativo. I test, tuttavia, continuano ad essere effettuati come da protocollo per sincerarsi, oltre ogni dubbio, che vi siano sempre condizioni di sicurezza per operatori e per utenti». La direzione, infine, fa sapere che in ospedale sono sempre stati presenti ed utilizzati i Dispositivi di Protezione Individuale. I protocolli di prevenzione erano già stati diffusi invece nel mese di febbraio.

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina