GiudiziariaIn evidenza home

Carta di credito utilizzata in modo fraudolento, arriva un’assoluzione

Imputato di Cosenza assolto dall'accusa di aver utilizzato in modo fraudolento la carta di credito della sua ex compagna. Ecco la sentenza.

Finisce con un’assoluzione il processo a carico di un uomo di Cosenza, accusato di aver indebitamente utilizzato una carta di credito, di proprietà della sua ex compagna, per acquistare oggetti tecnologici su Amazon. Accuse che inizialmente erano state avanzate contro ignoti, ma nel corso delle indagini la procura di Cosenza riteneva di aver individuato il presunto autore del reato.

Nel corso del processo, però, la pubblica accusa non è riuscita a dimostrare che l’imputato abbia utilizzato quella carta di credito in modo fraudolento, anche perché gli acquisti erano stati fatti durante il periodo di convivenza, seppur fosse agli sgoccioli. Al termine dell’istruttoria dibattimentale, la procura di Cosenza aveva chiesto una condanna a 8 mesi di carcere, ma la difesa (rappresentata dall’avvocato Pietro Sammarco) ha smontato la tesi accusatoria, ottenendo dal giudice monocratico Stefania Antico una sentenza di assoluzione per il suo assistito.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina