Dall' ItaliaIn evidenza home

Renzi “salva” Conte: respinta mozione di sfiducia contro Bonafede

Matteo Renzi vota contro la mozione di sfiducia su Alfonso Bonafede, ma il suo partito (e il Pd) criticano l'attuale ministro della Giustizia

Se c’è un vincente della sfida politica di oggi, andata in scena nell’Aula del Senato, è sicuramente Matteo Renzi che “salva” il Governo Conte da una crisi profonda, che avrebbe portato al voto (virus permettendo) e mette alla berlina, nonostante il no alla mozione di sfiducia, il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. Il Guardasigilli, accusato di aver ceduto alle pressioni dei mafiosi sulla nomina del capo del Dap, scegliendo Basentini e non Di Matteo, incassa la fiducia e guarda avanti.

Due mozioni di sfiducia contro Bonafede: quella del centrodestra e quella di Emma Bonino (+Europa). Entrambe sono state respinte con 160 contrari e 131 sì. Non sono mancati però i commenti negativi anche dal fronte della maggioranza. Oltre a Renzi, che ha dichiarato di voler seguire quello che ha detto Giuseppe Conte, pure il Pd non è stato tenero con Bonafede che, in sostanza, è stato sfiduciato nella forma ma non nella sostanza. In Parlamento, ad eccezione del Movimento Cinque Stelle, nessuno condivide il suo modo di governare la Giustizia. Rimane in carica per 17 voti, quelli di Italia Viva.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina