In evidenza homePolitica

Anticipazione “Cassa integrazione Guadagni”, protocollo tra Regione e Poste Italiane

L'assessore regionale al Lavoro, Fausto Orsomarso annuncia l'intesa tra Regione e Poste Italiane: «Così anticiperemo la cassa integrazione».

La Regione Calabria e Poste Italiane hanno sottoscritto un protocollo d’intesa che consentirà ai clienti calabresi di Poste con accredito dello stipendio su conto corrente BancoPosta o su carta prepagata Postepay Evolution di accedere allo strumento di anticipazione sociale della Cassa Integrazione Guadagni (ordinaria o in deroga) o dell’assegno del Fondo Integrazione Salariale. L’intenzione è quella di supportare i lavoratori calabresi in considerazione del disagio economico che gli stessi stanno affrontando in conseguenza del protrarsi dell’emergenza nazionale legata alla diffusione del virus Covid-19, facilitando l’accesso allo strumento di agevolazione offerto da Poste.

Come ottenere l’anticipazione della Cassa Integrazione Guadagni

Per ottenere questa anticipazione, basta che l’azienda abbia presentato domanda per usufruire degli ammortizzatori sociali, e che la stessa azienda abbia optato per il pagamento diretto da parte dell’Inps. In questo modo, i tanti cittadini che hanno un conto corrente o una carta prepagata Postepay Evolution presso Poste Italiane con accredito dello stipendio potranno farsi anticipare a costo zero l’assegno di integrazione al reddito senza dover attendere che sia l’Inps a corrispondere quelle somme. Un beneficio significativo, considerato che molte aziende, a corto di liquidità dopo la chiusura forzata di questi mesi, non sono in grado di provvedere a questa anticipazione.

Le dichiarazioni di Fausto Orsomarso

«Ringrazio i vertici di Poste Italiane – dichiara l’assessore regionale al Lavoro Fausto Orsomarso – perché ci hanno consentito di mettere in campo uno strumento che ci consente di accelerare i tempi di erogazione del sussidio, poiché attraverso la comunicazione diretta da parte della Regione delle domande valutate non sarà più necessario attendere i tempi tecnici di lavorazione da parte dell’Inps. Daremo così una risposta concreta e rapida a tante famiglie calabresi che vivono un momento di grande difficoltà economica a causa della sospensione o del ridimensionamento dell’attività delle imprese».

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina