Dalla CalabriaIn evidenza home

I penalisti italiani al fianco dell’avvocato Armando Veneto: la nota

I penalisti italiani si schierano al fianco dell'avvocato Armando Veneto e criticano la procura di Catanzaro: «Sconcertati da tutto ciò».

«La notizia di una indagine della Procura di Catanzaro a carico dell’avvocato Armando Veneto per ipotizzati fatti di corruzione in atti giudiziari sorprende e sconcerta i tanti di noi che hanno avuto ed hanno il piacere e l’onore di conoscerlo» scrive in una nota pubblicata su Facebook, l’Unione delle Camere Penali italiane. «Ma proprio per questo, proprio perché conosciamo rettitudine e virtù di questa autentica bandiera dell’avvocatura italiana, avremo – come lui ed insieme a lui- la prudenza e la pazienza di attendere notizie più circostanziate». (LEGGI QUI LA NOTIZIA)

«Quel che è certo è che dovremo comprendere bene cosa abbia indotto il medesimo Ufficio di Procura a rimettere mano – senza nemmeno avvertire l’esigenza di ascoltarlo – a fatti di oltre dieci anni fa, in relazione ai quali già nel 2014 l’allora Procuratore della Repubblica ebbe ad escludere pubblicamente ogni coinvolgimento dell’avvocato Armando Veneto nei medesimi fatti» si legge nella nota.

«Mentre aspettiamo con impazienza di conoscere i fatti per comprendere come ciò possa essere accaduto, esprimiamo la vicinanza, la solidarietà e l’affetto dei penalisti italiani verso un avvocato che ancora oggi, dopo sessant’anni di professione, ci rende orgogliosi di indossare la medesima toga» concludono i penalisti italiani.

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina