lunedì,Luglio 4 2022

Diamante, ordinanza modificata: «Basta una sola registrazione»

Dopo il caos sul modello da riempire prima della partenza, il sindaco di Diamante Ernesto Magorno semplifica la procedura.

Diamante, ordinanza modificata: «Basta una sola registrazione»

L’amministrazione comunale di Diamante, ha diramato oggi una nota sulla questione “seconde case” specificando che alcuni passaggi dell’ordinanza, sull’obbligo di registrazione, sono stati chiariti.

«In merito alle disposizioni adottate per la occupazione e ri-occupazione delle seconde case nel nostro Comune – si legge nella nota -, desideriamo sottolineare, con soddisfazione, come in ottemperanza all’ordinanza n.293, a pochi giorni dalla sua emanazione, siano finora pervenute oltre 200 comunicazioni da parte di proprietari già arrivati nella nostra città o in arrivo nella giornata di oggi.

È un riscontro, pertanto, da subito positivo sull’osservanza di un atto preso a tutela della salute pubblica e in linea con le normative generali messe in campo per prevenire il contagio da Covid 19.

«Non divideremo le famiglie»

L’amministrazione intende comunque, semplificare l’attuazione di tali disposizioni – prosegue la nota – , per venire incontro alle esigenze poste dai cittadini interessati e per questo alcune modifiche sono state apportate.

In tal senso è stato già limitata ad una sola ed iniziale comunicazione l’occupazione delle seconde case di proprietà. Si intende inoltre tranquillizzare gli ospiti della nostra città che non vi è da parte dell’amministrazione comunale, al di là dei metri quadrati occupati, alcuna intenzione di dividere gli effettivi nuclei familiari che vogliono trascorrere le loro vacanze nelle seconde abitazioni di proprietà.

«Regole dettate dalla Regione»

Un intento che non sarebbe in linea con lo spirito di accoglienza di questa amministrazione comunale. Si vuole anche sottolineare come le misure che impongono di comunicare gli spostamenti di chi giunge da fuori regione siano stati adottati da un’ordinanza emanata della Regione Calabria e che quindi valgono per tutto il territorio regionale e non sono ascrivibili alla volontà dell’amministrazione comunale di Diamante.

Siamo fiduciosi, sulla base dei primi riscontri, visto lo spirito collaborativo dimostrato da cittadini ed ospiti, della grande attenzione che le strutture, di ristorazione e commerciali, presenti nella nostra città stanno mettendo in campo nell’assicurare piena sicurezza e rispetto delle disposizioni anti Covid. Stiamo già constatando che la nostra sarà tra le città più frequentate anche in questo weekend, nella massima serenità e tutela della salute di tutti.

Articoli correlati