martedì,Giugno 28 2022

Operazione “Alto Tasso”, accolto il ricorso di uno degli indagati

Sergio Carino, indagato in Alto Tasso, ottiene un pronunciamento positivo dal Riesame, che annulla la misura applicata dal gip di Cosenza.

Operazione “Alto Tasso”, accolto il ricorso di uno degli indagati

Il Tribunale del Riesame di Caranzaro accogliendo le richieste avanzate dall’avvocato Francesco Chiaia, ha revocato il divieto di dimora nei comuni di Rende e Cosenza a carico di Sergio Carino, sostituendolo con l’obbligo di firma alla polizia giudiziaria.

La procura di Cosenza si è opposta anche in sede d’udienza di Riesame avanzato dalla difesa, ma il Tribunale, ridimensionata la portata cautelare della vicenda nei confronti di Carino, ha accolto le richieste avanzate dall’avvocato Chiaia. Carino è indagato nel procedimento “Alto Tasso” per l’ipotesi di reato prevista dall’art. 132 d.lgs. n.385/1993, ossia l’aver esercitato l’attività di concessione di finanziamenti in assenza di autorizzazione della Banca d’Italia e senza essere iscritto negli elenchi di cui agli articoli 111.

Articoli correlati