GiudiziariaIn evidenza home

Crack Tricarico, Ciro rimane agli arresti domiciliari. Indagini chiuse

Il tribunale del Riesame di Catanzaro ha confermato la misura degli arresti domiciliari per Ciro Rosano Tricarico. Ecco le ultime novità.

Il tribunale del Riesame di Catanzaro ha confermato la misura degli arresti domiciliari per Ciro Rosano Tricarico, accusato di associazione per delinquere finalizzata a commettere reati di bancarotta fraudolenta e fiscali. Al centro dell’inchiesta della procura di Paola, coordinata dal procuratore capo Pierpaolo Bruni, c’è il fallimento della società che gestiva la clinica di Belvedere Marittimo. Un crack milionario a discapito dei lavoratori che hanno pagato dazio rispetto ai comportamenti illeciti degli indagati. La Guardia di Finanza, infatti, ha ricostruito tutti i movimenti finanziari della famiglia Tricarico, giungendo alla conclusione che i componenti avessero messo in atto condotte non lecite al fine di arricchirsi. (LEGGI QUI I DETTAGLI DELL’INCHIESTA)

La decisione del Riesame di Catanzaro arriva a distanza di qualche giorno dal precedente provvedimento nei confronti di Fabrizio Rosano Tricarico, che attualmente è indagato a piede libero. Rimane in attesa di giudizio, invece, Pasquale Tricarico. Per Ciro Rosano Tricarico, infine, cade l’accusa dell’associazione, ma rimane ben salda quella della bancarotta fraudolenta. Indagini, comunque, già chiuse. Dal giorno degli arresti ad oggi sono passati più di 20 giorni. Ciò conferma la rapidità con la quale la procura di Paola riesce a smaltire i carichi di lavoro, come ampiamente documentato dalla nostra testata in un altro servizio. (LEGGI QUI).

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina