DilettantiEccellenza

Rinaldi-Belvedere: è divorzio. Arrivano le dimissioni del D.S.

Dopo aver portato il Belvedere in Eccellenza, c'è il divorzio tra gli amaranto ed il giovane dirigente.

Il giovane dirigente, che ha ricoperto il ruolo di DS, segretario e team manager della squadra amaranto, all’indomani del raggiungimento del massimo campionato regionale, ha rassegnato le proprie dimissioni dagli incarichi svolti negli ultimi anni all’interno del club tirrenico.

« È un giorno molto triste per me. Non è stata una scelta “di petto”, ci stavo ragionando su da mesi. Diciamo che questo periodo che (si spera!) ci stiamo lasciando alle spalle, mi ha regalato del tempo per riflettere meglio sulle mie sensazioni. Lasciare la propria squadra del cuore non è facile per nessuno, ma è stata una scelta dovuta e assolutamente non condizionata dal sentimento. Sono stati anni splendidi, in mezzo a miliardi di difficoltà, conclusi con il bellissimo traguardo programmato sin dai miei inizi e raggiunto con i verdetti delle scorse settimane. Sento di aver dato tutto ciò che potevo, è il momento di lasciare. »

Cresciuto proprio all’interno dell’organigramma societario dell’Asd Belvedere 1963, Thomas Rinaldi ha iniziato nel 2016 come Responsabile della Comunicazione della squadra amaranto. Dopo i primi passi da dirigente, ha conseguito il titolo di Collaboratore della Gestione Sportiva nel 2017 e ricoperto sin da subito le cariche di DS, segretario e team manager.

« È arrivato per me il momento di guardare avanti e mettermi alla prova in altre realtà, anche – perché no – con obiettivi differenti. Sento di potermi esprimere al meglio in un ambiente ben organizzato, indipendentemente dalla categoria. Per questo motivo non mi sento legato ai “titoli”: mi basterebbe poter lavorare in modo serio, concreto e organizzato, perché cerco sempre di crescere e migliorare le mie competenze. Mi auguro si presenti al più presto una nuova opportunità. »

Un pensiero finale al Belvedere, la sua squadra del cuore:

« Ringrazio ancora una volta il presidente Casella per avermi dato carta bianca nella gestione delle ultime stagioni al Belvedere. Con zero esperienza sulle spalle, mi ha permesso sin dall’inizio di lavorare come meglio credevo e senza alcuna pressione. L’approdo in Eccellenza è stata la ciliegina su una squisitissima torta. Auguro a lui e a tutta la comunità amaranto di crescere ancora e fare ancora meglio di quanto realizzato finora. Belvedere merita palcoscenici più grandi di quelli che ha calcato negli ultimi anni, ed è pur sempre la mia casa. »

Mostra altro

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina