Promozione

Acri, nubi sul futuro. La società: “Stiamo valutando la cessione del titolo”

La F.C. Calcio Acri, vuole informare la città ed i tifosi di alcune importanti decisioni che la stessa ha intenzione di assumere.

In questa fase, l’organizzazione della prossima stagione è il primo passo necessario. La questione stadio è il principale “scoglio” che la nostra società vuole superare : la “casa” dei rossoneri è lo stadio comunale “P. Castrovillari”, teatro di pagine calcistiche importanti ed avvincenti, per i colori acresi.
Ci stiamo prodigando per fare in modo che lo stadio “Castrovillari” resti la nostra casa, ma nello stesso momento siamo alla ricerca di un impianto che possa essere consono alle nostre necessità.

Ribadiamo, come già comunicato al Comune di Acri, che la squadra giocherà le partite casalinghe della prossima stagione ad Acri, se e solo se sarà concesso in comodato d’uso gratuito l’impianto sportivo di proprietà comunale.

Tra le spese che dovranno essere a carico del Comune, anche le utenze di acqua ed energia elettrica. Non chiediamo altro.

Qualora queste nostre richieste verranno accolte la squadra giocherà ad Acri, altrimenti saremmo costretti ad assumere altre decisioni e scegliere di giocare le partite casalinghe lontano da Acri.

Tra le scelte che stiamo valutando, anche quella in ultimo, di cedere il titolo sportivo, con grande rammarico per tutti.

Questa società ama i colori rossoneri ed è impensabile che questi colori vengano lasciati soli al proprio destino.

Tutti devono dare una mano, in primis il Comune, così come altre forze imprenditoriali acresi, senza le quali sarà difficile pensare di tornare “grandi”

Abbiamo investito nei mesi scorsi, tempo, lavoro, soldi e sopportato di tutto, dalle critiche alle cattiverie gratuite, senza batter ciglio.

Ora è arrivato il momento per chi ama l’Acri di dimostrarlo con i fatti!

Ufficio stampa F.C. Acri

Mostra altro

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina