martedì,Agosto 9 2022

Muccino, ciak in Calabria il 4 luglio per il suo corto al profumo di agrumi

Mentre infuria la polemica intorno allo spot (chiamiamolo pure così) frutto dell’ingegno del polemista massmediologo Klaus Davi che in Calabria ci ha piantato le tende da qualche anno, una sorta di pubblicità comparativa stile reclame di un detersivo degli anni 80, il super piano promozionale della Regione da 11 milioni di euro calabrese avvia i

Muccino, ciak in Calabria il 4 luglio per il suo corto al profumo di agrumi

Mentre infuria la polemica intorno allo spot (chiamiamolo pure così) frutto dell’ingegno del polemista massmediologo Klaus Davi che in Calabria ci ha piantato le tende da qualche anno, una sorta di pubblicità comparativa stile reclame di un detersivo degli anni 80, il super piano promozionale della Regione da 11 milioni di euro calabrese avvia i motori.

Ed è un piano che ha anche un suonatore particolare: Gabriele Muccino, chiamato a girare un corto d’autore sulla Calabria sulla base di una sceneggiatura originale scritta apposta per l’occasione. La scorsa settimana la notizia era rimbalzata agli onori di cronaca, mentre il regista instagrammava le spiagge di Tropea, oggi dal sito della Regione sappiamo che il ciak sarà battuto il 4 luglio e la lavorazione durerà due settimane.

Venerdì alle ore 18.30, in località Favella della Corte (Corigliano-Rossano), in occasione dell’inizio delle riprese del cortometraggio dedicato alla Calabria, il presidente Jole Santelli con Muccino e cast al completo incontreranno la stampa. Dalla nota trapela la chiave narrativa scelta dal regista: un viaggio tra le Clementine, i sacri alberi di Cedro, il Bergamotto della Locride e il Limone di Rocca Imperiale.

Insomma un’iniezione vitaminica è quella che spera il team Santelli per rilanciare l’immagine della regione che inizia a passo incerto una stagione turistica che non si preannuncia facile per niente.

“Il racconto – si legge sempre sul sito della Regione – seguirà un percorso emozionale dalle immagini suggestive che farà scoprire le acque cristalline, i magnifici borghi, la natura selvaggia, i vicoli più incantevoli della Calabria”.

Articoli correlati