Dalla CalabriaIn evidenza homeSenza categoria

Calabria Film Commission, il nuovo presidente arriverà dal mondo dell’informazione?

A capo dell'Ente potrebbe esserci una personalità del mondo dell'informazione, e c'è chi giura che sarà un vero colpo di scena

Sarà un nome molto conosciuto in Italia e all’estero, che arriva direttamente dal mondo dell’informazione, il prossimo presidente della Calabria Film Commission. Così sembra, a dare ascolto ai boatos sempre più insistenti degli ultimi giorni. Il 30 giugno scorso è scaduto il mandato di Giuseppe Citrigno, che ha guidato l’ente negli ultimi anni. Lunedì farà le valigie anche il suo entourage e molto presto verranno avviate le procedure per la successione.

Nonostante sembrasse vicina una possibile riconferma di Citrigno alla guida della Fondazione, adesso sembra (anche se in questi affari le cose cambiano come il cielo di primavera), che invece ci sarà un completo reset.

Il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, vorrebbe recidere tutti i rami della precedente amministrazione Oliverio, tirare una linea e andare daccapo. Una linea che non si tirerà sulla nomina mai avvenuta del direttore artistico, nonostante fosse stato pubblicato un bando sugli ultimi sospiri della gestione Oliverio. Probabilmente, si dice, non esisterà nemmeno più l’incarico (altra indiscrezione) e anche i vari rami dell’ente, dall’amministrazione alla consulenza, subiranno un deciso cambio di rotta (anche per quanto riguarda i trattamenti economici).

Ma torniamo alla questione presidenza. Qualche nome circola tra i corridoi della Cittadella e qualcuno giura che quando verrà svelato il prossimo presidente, saranno in molti a sgranare gli occhi. Il bando in scadenza domani, per la produzione di film, corti, documentari e web serie, però è salvo. I tempi, si vocifera, non saranno lunghissimi per l’insediamento della commissione valutatrice dei progetti e per la nomina del nuovo presidente (l’avviso dovrebbe essere pubblicato la settimana prossima. Secondo Statuto il presidente è nominato dal Socio Fondatore dell’Ente e per esso dal
Presidente della Regione Calabria e individuato mediante procedura ad evidenza pubblica, in conformità al regolamento reg. n. 5 del 2013).

Nomina che, parlando di cinema, pare sarà un colpo di scena.

Tags
Mostra altro

Alessia Principe

Alessia Principe è una giornalista professionista. Nata a Cosenza, si è laureata in Giurisprudenza all’Università degli studi di Messina. Durante gli studi, ha iniziato a lavorare come cronista per il quotidiano Edizione della Sera, occupandosi di cronaca. Subito dopo la laurea è diventata parte della redazione del quotidiano regionale Calabria Ora occupandosi delle pagine di spettacoli e cultura. Con la nomina di Piero Sansonetti come direttore de L’Ora della Calabria, ha ricoperto il ruolo di responsabile del settore Spettacoli e Cultura dell'inserto “Macondo”. Nel 2014, è stata responsabile per la Calabria delle pagine di Cultura del quotidiano Il Garantista. Nel 2016 la sua mostra video-fotografica “Stati Uniti della Sila”, è stata esposta a Palazzo Arnone, prima personale realizzata interamente con smartphone a essere ospitata da una galleria nazionale in Italia. Nel 2018 ha pubblicato “Tre volte”, il suo primo romanzo per i tipi di Bookabook. Scrive di cinema per il blog dell’Huffington Post e racconti per riviste letterarie. Ha partecipato alla stesura della sceneggiatura del documentario “Il sogno di Jacob” ispirato alla vita di Nik Spatari e alla nascita del Musaba.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina