Cosenza Calcio

Baez non ha dubbi: «Il Cosenza tornerà da La Spezia con un risultato positivo»

L'esterno uruguaiano del Cosenza ha realizzato quattro gol in campionato. Così Baez: «L'Ascoli è già archiviato, concentrati sullo Spezia».

Jaime Baez è una delle note positive del post-lockdown. L’esterno uruguaiano si è presentato in grande forma, al punto da risultare un perno del 3-4-3 di Roberto Occhiuzzi. Dalla ripresa delle ostilità già due gol. «Purtroppo, c’è in noi grande rammarico per la sconfitta con l’Ascoli – ha detto -. La salvezza del Cosenza dovrà passare proprio dal Marulla. L’Ascoli è già archiviato, e la nostra concentrazione dovrà essere fin da subito sulla prossima trasferta contro lo Spezia. Tutti dovremo dare il massimo per raggiungere l’obiettivo prefisso. I tre punti sono troppo importanti». Ieri sono ripresi gli allenamenti in casa rossoblù e il trainer dei Lupi ha iniziato a provare le soluzione tattiche.

Baez convinto di far bene in Liguria

Dal doppio impegno casalingo si è racimolato ben poco, mentre dalle precedenti partite il massimo. «Poco o niente, purtroppo – commenta Baez dal Corriere dello Sport -. Abbiamo iniziato con il piede giusto battendo prima l’Entella e poi la Cremonese, ma in casa non siamo riusciti a dare continuità ai risultati. Dispiace molto, ma ora è importante pensare allo Spezia. Inutile piangerci addosso». L’esterno è risultato venerdì scorso uno dei migliori del Cosenza, tanto da ottenere un’ampia sufficienza in pagella. Lui difende a spada tratta il collettivo. «Certamente, perché conosco quanto vale la nostra squadra e le qualità del gruppo. Un Cosenza che può giocare alla pari contro qualsiasi avversario. Spero e credo che da La Spezia torneremo con un risultato positivo».  

L’ottimismo è il sale della vita

A La Spezia Baez sarà uno degli ex di turno. Militò in bianconero nella stagione 2016-17 totalizzando 23 presenze condite da una rete all’attivo. Dal Picchi passa la salvezza del Cosenza «Se dovessimo arrivare ad uno spareggio finale, daremo il massimo per restare in Serie B. Sono sereno e penso in positivo. In campo dovremo mettere grinta, determinazione e voglia di vittoria. Sempre. Credo in questa squadra e nello staff tecnico».  

Mostra altro

Francesco Pellicori

Nato a Cosenza il 14 maggio 1990 ma domiciliato a Roma per portare a casa la pagnotta. Appassionato di calcio in tutte le sue forme per tradizione familiare, collaboro con Cosenza Channel dal 2014 seguendo con interesse il mercato e la Primavera. Oltre al calcio, musica e cinema danno il ritmo alla mia vita

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina