GiudiziariaIn evidenza home

Amantea, torna in libertà l’uomo accusato di aver picchiato la compagna

Il tribunale del Riesame di Catanzaro ha revocato gli arresti domiciliari al 49enne di Amantea, accusato di aver picchiato la compagna.

Sul caso giudiziario di Paolo Luani, 49 anni, di Amantea, arriva la pronuncia del Tribunale del Riesame di Catanzaro. Dopo la decisione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Paola, Maria Grazia Elia di revocare la custodia in carcere, applicando la misura cautelare degli arresti domiciliari, è di pochi giorni fa il provvedimento del Tribunale della Libertà di Catanzaro che ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal tribunale di Paola, rimettendo in libertà l’indagato.

Paolo Luani è accusato di aver picchiato la compagna dopo la sua uscita dal carcere, dove aveva scontato la pena definitiva per il processo “Nepetia“. Secondo la denuncia della vittima, Paolo Luani avrebbe massacrato di botte la donna e poi sarebbe scappato, temendo di essere arrestato. Ora però arriva l’ordinanza del Riesame che accoglie in toto le richieste avanzate dall’avvocato Antonio Quintieri.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina