Cosenza Calcio

Trinchera: «Cosenza squadra con dei valori. Occhiuzzi l’uomo in più»

Anche Stefano Trinchera commenta la salvezza: «Le critiche fanno parte del calcio. Tre anni di soddisfazioni da ds del Cosenza»

Nel post-partita di Cosenza-Juve Stabia Stefano Trinchera si è presentato in sala stampa insieme a tutto lo staff tecnico dei rossoblù. Ha preso la parola per celebrare la salvezza dei Lupi, senza però togliersi dei sassolini. Ha scelto la strada della pacatezza nonostante le pesanti critiche di cui è stato fatto oggetto nei mesi scorso. Gli innesti di gennaio, Casasola e Asencio, ancora una volta sono risultati determinanti e, alla lunga, anche Carretta è esploso completamente come si auspicava. Insomma, il post-lockdown ha fatto emergere i veri valori del collettivo che il ds (come il ruolo gli imponeva) ha sempre difeso.

Trinchera e tre “vittorie” di fila

Due salvezze consecutive arrivate a margine di una promozione storiche. A differenza di un anno fa, quella di venerdì è stata conquistata negli ultimi 8’ della Serie B. Perché il gol di Garritano a Verona contro il Pescara ha consegnato le chiavi della serie B al Cosenza. Per un altro anno. Trinchera tira le somme. «Sono arrivato qui tre anni fa e abbiamo scritto pagine indescrivibili. Sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto insieme. Le critiche fanno parte del calcio. Siamo capitati in situazioni negative durante la stagione ma i ragazzi hanno avuto coraggio, un cuore grande. Ringrazio mister Occhiuzzi, vero valore aggiunto insieme al suo staff. Questa squadra aveva dei valori importanti e sono venuti fuori. I numeri sono dalla nostra parte, soprattutto dalla parte del presidente troppe volte criticato. E’ stata un’annata critica ma siamo felici per questo epilogo che dimostra quanto ci tenessimo a salvarci sul campo». (p. b.)

Mostra altro

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina