Cosenza Calcio

Lioi, un’ala argentina in prova al Cosenza. Lo valuterà Occhiuzzi

Andrés Lioi (‘97) potrebbe diventare un nuovo calciatore del Cosenza. Si tratta di un esterno argentino cresciuto nel Rosario Central, prima di vivere la sua prima esperienza europea in Polonia. Ha militato nel Korona Kielce totalizzando 13 gettoni di presenza. Da oggi resterà in organico per qualche giorno in modo che Roberto Occhiuzzi e il suo staff possano valutarne un eventuale tesseramento. Ha subito sostenuto una partitella con chi spera siano i suoi nuovi compagni.

Le caratteristiche di Lioi

Lioi è prevalentemente un’ala in grado di giostrare su entrambe le corsie laterali. Dalle relazioni facilmente rintracciabili in rete si evince essere dotato inoltre di una discreta tecnica individuale. Ha firmato il suo primo contratto da professionista nel novembre del 2017 all’età di 20 anni. Dopo un paio di mesi ha fatto il suo esordio nella Primera Division il 24 gennaio 2018 nel pareggio per 1-1 contro l’Independiente. Soltanto quattro giornate più tardi ha firmato addirittura una tripletta davanti ai suoi tifosi contro l’Olimpo.

Cosa può dare al Cosenza

Lioi e il Cosenza capiranno in questi giorni se potrà far parte dell’organico allenato da Roberto Occhiuzzi. Rimpinguerebbe la batteria degli esterni in attesa che Bahlouli venga liberato dalla Sampdoria. Porterebbe, inoltre, la classica foga calcistica dei calciatori sudamericani che al Marulla di recente hanno fatto così bene… 

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina