Dall' ItaliaIn evidenza home

Coronavirus in Italia, più di 1.600 nuovi casi. Risalgono anche i decessi

Sono 1.648 i nuovi contagi da coronavirus in Italia su oltre 90mila tamponi eseguiti (quasi il doppio rispetto a ieri). Si contano 24 vittime

Sono 90.185 i tamponi eseguiti in Italia nelle ultime 24 ore. Un dato che ha consentito di accertare 1.648 nuovi casi di coronavirus su scala nazionale. I test rino-faringeo sono quasi il doppio di ieri, ma l’incremento non è stato elevato rispetto al trend dei giorni scorsi. Aumentano, però, i decessi. Oggi infatti si registrano 24 vittime. I nuovi guariti, invece, sono 1.316, tra i più alti degli ultimi giorni. 

Per quanto riguarda i ricoveri, oggi segnaliamo 71 nuovi ingressi negli ospedali italiani mentre sono sette i pazienti trasferiti in Terapia Intensiva. Infine, sono 229 in più le persone poste in isolamento domiciliare, causa Sars-Cov2, mentre attualmente in Italia ci sono 307 positivi in più rispetto a ieri.

Coronavirus in Italia, le comunicazioni delle regioni

La Regione Abruzzo segnala che dai positivi è stato sottratto un caso di ieri già in carico ad altra regione. La Regione Calabria segnala che dei 10 positivi di oggi tre sono migranti. La Regione Sicilia segnala che dei nuovi positivi, 2 migranti ospiti presso l’hotspot di Lampedusa. 

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina