GiudiziariaIn evidenza home

Acri, uccide il padre: il gip convalida l’arresto del 28enne

Il gip Benigno ha convalidato il decreto di fermo emesso dalla procura di Cosenza nei confronti di Sandu Catalin, 28enne residente ad Acri.

Il gip del tribunale di Cosenza, Letizia Benigno ha convalidato il decreto di fermo, firmato dal pm Domenico Frascino, nei confronti del 28enne Sandu Catalin, residente ad Acri, accusato di omicidio preterintenzionale. Lo stesso gip ha confermato la custodia in carcere per il ragazzo che, secondo la ricostruzione della procura di Cosenza, avrebbe ucciso il padre al termine di una lite, avvenuta prima all’interno dell’appartamento e terminata all’esterno del luogo in cui è avvenuto il delitto di sangue.

La vittima, Ginju Ciprian, avrebbe perso i sensi e la mattina seguente la compagna avrebbe avvertito i sanitari del 118 i quali hanno constatato l’avvenuto decesso dell’uomo, anch’esso di origini romene. Sandu Catalin ha ammesso di aver avuto un diverbio con il padre. Un litigio, purtroppo, fatale. (LEGGI QUI)

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina