Cosenza Calcio

Cosenza, la strada è giusta. Ok le seconde linee, a Sueva manca solo il gol

Cosenza propositivo contro l'Alessandria, ottime risposte dalle seconde linee di Occhiuzzi. In più bene Sueva, La Vardera e Maresca.

E’ stata una buona prestazione quella del Cosenza, infarcito di giovani e di seconde linee. Chiamati in causa da Roberto Occhiuzzi, non hanno demeritato al cospetto di una delle corazzate della Lega Pro. Non si è trattato di un match noioso come quello con la Virtus Entella, gli spunti di cronaca sono stati diversi. I rossoblù hanno fallito almeno sette occasioni da rete, palesando forse un’unica pecca: la freddezza sotto porta. L’arrivo del famoso centravanti promesso da Guarascio e una forma migliore di Gliozzi, oggi assente, aiuteranno in tal senso il tecnico cetrarese. 

Sueva e i suoi… fratelli

Partiamo da Gianluigi Sueva che finalmente ha assaporato il mondo “dei grandi”. Bene, anzi benissimo, fino al momento di battere il portiere avversario. Sarà stata l’ansia da prestazione di trovare subito il gol all’esordio o probabilmente mera sfortuna, ma se l’avesse buttata dentro parleremmo quasi di un golden boy. Invece, per adesso, ci limitano ad evidenziare una prestazione da 7 in pagella. Bene anche La Vardera che, fin quando è rimasto in campo, non ha sofferto sulla corsia di competenza. Maresca, infine, è entrato bene dalla panchina. Lavorare con la prima squadra, insomma, ha fatto bene a tutti e tre.

Falcone, Kone e Bahlouli

Falcone, per i tre rigori parati, è il man of the match del pomeriggio di Coppa Italia. Ha stoppato l’Alessandria, garantendo al Cosenza il passaggio del turno. Con Saracco blinda a quanto pare i pali rossoblù. Se la copertina se la prende lui, non possono passare in secondo piano le prestazioni di Kone e Bahlouli. Il primo padrone a centrocampo, il secondo con la stessa verve del post-lockdown. Le basi per conquistare una salvezza tranquilla ci sono tutte, specialmente alla luce dei tasselli che arriveranno dal calciomercato. Vera è già del Cosenza, Vignali quasi. Poi il centrocampista e questo grande bomber di cui tutti parlano a Via degli Stadi.

Mostra altro

Francesco La Luna

Francesco La Luna è nato a Cosenza nel 1993. Laureato in Lettere Classiche all'Università della Calabria nel 2016 con una tesi sul giornalismo di Vincenzo Padula, ha iniziato la propria carriera giornalistica nel 2013 con il portale online _Ottoetrenta_. Dal 2015 collabora con la redazione sportiva de _Il Quotidiano del Sud_. Dal 2016 al 2018 è stato Ufficio Stampa del Cosenza Calcio, poi ha frequentato il XIV biennio alla Scuola di Giornalismo di Perugia, durante il quale ha collaborato, da stagista, anche con _La Gazzetta dello Sport_. È vincitore della sesta edizione del premio "Tonino Carino" per la sezione giornalismo sportivo.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina