GiudiziariaIn evidenza home

Furto su corso Mazzini, arrestate due donne (che poi patteggiano)

Ieri pomeriggio la polizia di Cosenza ha arrestato due donne. L'accusa è di furto aggravato. Entrambe poi hanno patteggiato la pena.

Furto aggravato ieri intorno alle 14 su corso Mazzini a Cosenza. Il fatto è avvenuto all’interno di un noto negozio di abbigliamento. La vigilanza ha fermato due donne, entrambe di etnia rom, prima che uscissero. Una volta trovato il bottino, otto paia di scarpe, gli addetti alla sicurezza hanno chiamato la Squadra Volante della Questura di Cosenza, intervenuta prontamente sul posto.

Il pm Antonio Bruno Tridico inizialmente ha disposto l’arresto, trattenendo le due donne, R. B. e P. M., in camera di sicurezza. Oggi, invece, si è svolta il processo per direttissima dove il giudice monocratico ha accolto la tesi difensiva, proposta dall’avvocato Rosario Carbone, non applicando alcuna misura cautelare nei confronti delle due donne. La procura di Cosenza, tuttavia, aveva chiesto i domiciliari per la 25enne, già gravata da precedenti penali, mentre per l’altra donna incensurata, aveva avanzato richiesta di obbligo di firma. Successivamente il processo è stato definito con sentenza di patteggiamento.

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina