Dall' Italia

Omicidio Vannini, 14 anni di carcere per Antonio Ciontoli

La Corte d'Assise d'Appello di Roma ha condannato Antonio Ciontoli, la moglie e i due figli per la morte del giovane Marco Vannini.

La Corte d’Assise d’Appello di Roma ha condannato Antonio Ciontoli alla pena di 14 anni di carcere per la morte di Marco Vannini, avvenuta a Ladispoli (provincia di Roma) nel maggio del 2015. Nel secondo processo d’appello, dopo le indicazioni della Cassazione, i giudici hanno condiviso l’impianto accusatorio della procura di Roma, condannando anche la moglie e i due figli di Ciontoli a 9 anni e 4 mesi. (LEGGI QUI)

Nel dispositivo è emerso che la Corte d’Assise d’Appello di Roma ha riconosciuto l’omicidio volontario con dolo eventuale per Antonio Ciontoli e l’omicidio volontario anomalo per la Maria Pezzillo e i figli Federico e Martina, fidanzata di Marco Vannini.

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina