Eccellenza

Amendola, buona la prima in maglia Morrone: “Peccato che al 90’…”

Andrea Amendola è stato uno dei protagonisti del match di domenica scorsa contro lo Scalea. Sua la rete del vantaggio e suo il lob neutralizzato da Ramunno ben oltre il 90’. La Morrone, ingaggiandolo, sa di aver portato in rosa un elemento importante per la categoria. «Sono molto felice per l’acuto personale – spiega – ma se il portiere avversario non avesse compiuto quella parata avremmo conquistato tre punti pesanti».

La prestazione dei granata è stata molto positiva. L’affiatamento del collettivo è già buono e il tecnico Infusino non vede l’ora di raccogliere i frutti di quanto sta seminando. Prima del via ha evidenziato un aspetto: vuole divertirsi stando in panchina al pari di chi va in campo. Il centravanti spiega le sue parole: «C’è tanto lavoro dietro. La squadra ha fornito un’ottima prova soprattutto perché ha eseguito al meglio ciò il tecnico ha chiesto nel corso della settimana».  

All’orizzonte c’è l’insidiosa trasferta di Soriano, squadra finita ko nella gara di esordio. Adesso cerca il riscatto proprio contro la Morrone. «Sono del parere che in questo campionato tutte le squadre siano attrezzate per fare bene. Ovunque giocheremo sarà una battaglia» aggiunge con convinzione.

Chiusura dedicata alle ambizioni stagionali. Amendola non si nasconde e le fa coincidere con quelle del club. «Sono uguali per tutti noi – chiude – Vogliamo dare il massimo ogni domenica, a partire dalla prossima».

Mostra altro

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina