domenica,Aprile 14 2024

Liberati in Mali padre Maccalli e Nicola Chiacchio

Attesi in Italia il sacerdote della diocesi di Crema Pierluigi Maccalli – sequestrato in Niger nel 2018 – e Nicola Chiacchio. I due sono stati liberati ieri in Mali. Padre Maccalli fu rapito a il 17 settembre 2018, in una missione a circa 150 km dalla capitale del Niger Niamey. L’annuncio della liberazione è arrivato

Liberati in Mali padre Maccalli e Nicola Chiacchio

Attesi in Italia il sacerdote della diocesi di Crema Pierluigi Maccalli – sequestrato in Niger nel 2018 – e Nicola Chiacchio. I due sono stati liberati ieri in Mali. Padre Maccalli fu rapito a il 17 settembre 2018, in una missione a circa 150 km dalla capitale del Niger Niamey. L’annuncio della liberazione è arrivato dopo che il governo ad interim del Mali ha rilasciato 100 jihadisti. Liberati anche l’ex leader dell’opposizione maliana, Soumalia Cissè, e l’operatrice umanitaria franco-svizzera Sophie Petronin. A tenere i rapiti era un gruppo che si ritiene affiliato ad Al Qaeda.

“Una bella notizia: padre Pier Luigi Maccalli e Nicola Chiacchio sono finalmente liberi e stanno bene. Erano stati rapiti da un gruppo jihadista. Grazie alla nostra intelligence, in particolare all’Aise, e a tutti coloro che hanno lavorato per riportarli a casa”. Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri Luigi Di Maio dopo la liberazione dei due connazionali in Mali.

Articoli correlati