CoronavirusDall' ItaliaIn evidenza home

Campania piena di casi Covid, De Luca: «Coprifuoco dalle 23»

Dopo la Regione Lombardia anche in Campania ci si prepara al coprifuoco. De Luca: «Avremmo voluto farlo a fine ottobre, e invece...».

Ieri quasi 1600 casi di coronavirus. Oggi la dichiarazione del presidente Vincenzo De Luca che, da venerdì prossimo, intende applicare il “coprifuoco” in tutta la Regione Campania. La situazione infatti sta sfuggendo di mano. Nessuno si attendeva, probabilmente, un aumento così esponenziale di contagi in Campania, ma il Covid-19 ha già dimostrato di essere pericoloso in tutto il mondo. L’allarme, inoltre, viene lanciato anche dai medici che ritengono ormai «Napoli malata da coronavirus». Un’affermazione che, tuttavia, non lascia presagire nulla di buono.

Ulteriori misure restrittive in Campania

«Ci prepariamo a chiedere in giornata il coprifuoco. Il blocco di tutte attività e della mobilità da questo fine settimana in poi» afferma Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania. «Volevamo partire dall’ultimo week-end di ottobre ma partiamo ora. Si interrompono le attività e la mobilità alle 23 per contenere l’onda di contagio. Alle 23 da venerdì si chiude tutto anche in Campania come si è chiesto anche in Lombardia». 

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina