lunedì,Giugno 24 2024

Covid Italia, 10.864 nuovi casi. Impennata di ricoveri (e crescono i morti)

Risalgono i nuovi casi di Covid-19 in Italia (con +50mila tamponi rispetto a ieri), ma peggiora il quadro ospedaliero: ecco la situazione.

Covid Italia, 10.864 nuovi casi. Impennata di ricoveri (e crescono i morti)

Con 50mila tamponi in più processati oggi, tornano a salire i nuovi contagi da coronavirus in Italia. In data odierna, infatti, si registrano 10.874 casi su 144.737 test rino-faringeo effettuati su tutto il territorio nazionale. Il dato positivo emerge poi dalla conta dei guariti: oggi sono 2.046 in più rispetto a ieri. 

Purtroppo, oggi segnaliamo anche tre notizie negative. In primis, l’aumento dei deceduti (+89 rispetto a ieri), poi l’impennata dei ricoveri negli ospedali italiani (+778 rispetto a ieri) e infine i pazienti trasferiti in Terapia Intensiva (+73 rispetto a ieri). Questi indicatori fanno preoccupare sia il Comitato Tecnico Scientifico sia il Governo, nonché i medici e le varie regioni italiane. Oggi intanto, in isolamento domiciliare ci sono 7.885 persone in più rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi in Italia sono 8.736 in più rispetto a ieri. 

Covid Italia, 10.864 nuovi casi. Impennata di ricoveri (e crescono i morti)

Incremento giornaliero dei contagi da coronavirus nelle regioni italiane

  • LOMBARDIA +2.023
  • PIEMONTE +1.396
  • EMILIA ROMAGNA +507
  • VENETO +409
  • LAZIO +1.224
  • TOSCANA +812
  • CAMPANIA +1.312
  • LIGURIA +907
  • PUGLIA +295
  • MARCHE +89
  • SICILIA +574
  • P. A. TRENTO +94
  • FRIULI VENEZIA GIULIA +131
  • ABRUZZO +184
  • SARDEGNA +221
  • P. A. BOLZANO +209
  • UMBRIA +194
  • CALABRIA +94 (LEGGI QUI)
  • VALLE D’AOSTA +75
  • BASILICATA +17
  • MOLISE +26

Coronavirus in Italia, le comunicazioni delle regioni 

La Regione Abruzzo comunica il seguente ricalcolo: dai casi totali sono stati sottratti 3 positivi; due di questi in quanto conteggiati 2 volte nei giorni scorsi e 1 caso in quanto già in carico ad altra regione. La Regione Campania comunica che il numero dei deceduti è riferito al periodo a partire dal 13.10.20 per tardiva comunicazione di decessi avvenuti al di fuori del territorio delle rispettive ASL di competenza. 

Articoli correlati