Seconda e Terza Categoria

Ecco l’Asd Nuova Roggiano: riparte dalla Terza Categoria la tradizione gialloverde

L’amministrazione chiama il popolo risponde , e così che si può descrivere la nascita della Asd Nuova Roggiano 2020 società di calcio che parteciperà, norme anti-covid permettendo, al prossimo campionato di Terza Categoria.
Difatti, sotto l’invito della neo eletta amministrazione comunale guidata da Salvatore Demaio e dall’assessore allo sport Vincenzo Barbieri, la settimana scorsa si è costitua la società che vedra come presidente un volto storico del calcio a Roggiano. Ovvero Tonino Limido. Insieme a lui ecco la nuova dirigenza. Un mix tra esperienza e gioventà. Un gruppo di appassionati, molti dei quali con già tanta esperienza calcistica alle spalle, avendo fatto parte negli anni delle società che hanno portato in alto il nome di Roggiano. Si tratta di Napoelone Liparoti, ex bandiera e capitano gialloverde, Ugo Stella, Francecso Restieri, Massimo Bruno, Carmelo Borsarelli , Giuseppe Addino, Egidio Spano, Antonio Forzino, Francesco Provenzano. Insieme a loro ecco tanti giovani vogliosi di dare una mano alla neonata società come Vincenzo Ambrosio , Giuseppe Muglia e l’intramontabile Eugenio Parise, anch’egli ex calciatore e capitano, simbolo per anni del calcio roggianese. Che, sicuramente, porterà la sua infinita esperienza calcistica e la metterà a disposizione della Nuova Roggiano 2020.

Alla guida dello staff tecnico ci saranno Vincenzo Borsarelli, Mimmo Chiappetta e Salvatore Liparoti. Mentre per la rosa dei calciatori si punterà su tutti gragazzi di Roggiano che per amore della maglia e per far ritornare il calcio giocato nella loro città, hanno deciso di sposare il progetto il tutto a senza alcun rimborso. Tutto a costo 0. Anche in questo caso, insieme a tanti giovanissimi ci sarà l’esperienza dei tanti atleti che negli ultimi anni hanno fatto parte della formazione Over 30 del Roggiano e di alcuni altri che sono nomi noti del calcio dilettantistico locale. Ci saranno i vari Vincenzo Tebaldo, Rocco Morra, Luigi Amato, Marco Stella, Mario Calvano Fabio Tebaldo, Francesco Paolo Mammolito, Renato D’Addino e Andrea Liparoti. Quest’ultimo capitano dello storico spareggio che nel 2015 portò il Roggiano in Eccellenza.

Ebbene ci sono tutti i presupposti per far bene e far sì che nel paese rinasca l’amore per questo sport e per i colori gialloverdi. Il progetto prevede la rinascita anche della scuola calcio che servirà come serbatoio della prima squadra negli anni futuri. Si guarda al passato per essere pronti al futuro. Roggiano ha voglia nuovamente di calcio. E la speranza è di poter iniziare a vedere la nuova squadra all’opera già il mese prossimo visto che l’ultimo dpcm ha bloccato di fatto le attività sportive delle Terze Categorie fino al prossimo 13 novembre. (Ufficio stampa Asd Nuova Roggiano 2020)

Mostra altro

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina