Cosenza Calcio

Garritano: «Emozione per il gol, doverose le scuse a Cosenza. E’ la mia città»

Luca Garritano, l'ex più atteso di Chievo-Cosenza, sta vivendo un momento fantastico di forma: «Io e la mia città siamo sempre legati».

Luca Garritano ha chiuso Chievo-Cosenza e, come promesso in settimana, si è guardato bene dall’esultare. «E’ sempre un’emozione fortissima giocare contro questa squadra – ha detto dopo il 90′ a Dazn -. Affrontarla oggi da avversario per me ha un sapore speciale. Ho fatto gol, che è un’altra gioia enorme. Mi dispiace: alla fine ho chiesto scusa, perché è la squadra della mia città e del mio cuore ed era doveroso farlo». Il suo affetto per Cosenza, infatti, è enorme. «Sì, siamo sempre legati e questa è una cosa che mi fa onore. Mi fa essere orgoglioso del posto da cui vengo e di quello che sono».

Garritano e l’analisi del match

Per quanto riguarda il match, Garritano esprime il suo pensiero. «Primi con l’Empoli? E’ prematuro guardare la classifica adesso. Sono quattro vittorie consecutive e vuol dire che stiamo facendo bene, ma dobbiamo pensare partita dopo partita. Questo deve essere il nostro obiettivo. I miei gol? Devo pensare a lavorare e ad essere utile per la squadra. Se sono sempre determinante come in questo periodo è meglio, ma il mio obiettivo è mettermi sempre a disposizione del gruppo e del mister. Abbiamo una mentalità importante, scendiamo in campo cercando di vincere ogni partita. Abbiamo un gruppo di uomini importanti, che si vogliono bene e che lavorano al meglio durante la settimana».

Mostra altro

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina