sabato,Ottobre 1 2022

Operazione “Efesto 2”, gip e Riesame revocano tre misure cautelari

Nell'ambito dell'inchiesta "Efesto 2", sul presunto traffico illecito di rifiuti, arrivano tre novità dal punto di vista cautelare: ecco quali

Operazione “Efesto 2”, gip e Riesame revocano tre misure cautelari

Il tribunale del Riesame di Catanzaro ha revocato la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza a Giuliano Berlingieri e Mario Berlingieri, entrambi indagati nell’ambito del procedimento penale, “Efesto 2”, condotto dal Nipaf di Cosenza e coordinato dalla Dda di Catanzaro. Parliamo dell’inchiesta sul presunto traffico illecito di rifiuti che sarebbe stato ideato, organizzato e deliberato a Montalto Uffugo. I due indagati sono difesi dagli avvocati Antonio Ingrosso e Pasquale Vaccaro.

Gip modifica misura cautelare dopo interrogatorio di garanzia

Il gip Distrettuale di Catanzaro, invece, nei giorni scorsi aveva revocato l’obbligo di dimora a Francesco Bevilacqua, classe 1991, applicando la meno afflittiva misura cautelare dell’obbligo di firma. Nel corso dell’interrogatorio, l’avvocato Vincenzo Guglielmo Belvedere, difensore dell’indagato, ha fatto rilevare l’errore nella contestazione della recidiva 99, comma 4, rivalutando pertando il concetto di pericolosità sociale del ragazzo. Tuttavia, oggi si terrà il Riesame. Bevilacqua è anche difeso dall’avvocato Teresa Parise.

Articoli correlati