lunedì,Settembre 26 2022

Guccione alza la voce: «In Calabria serve un commissario, subito!»

Il consigliere regionale del Pd, Carlo Guccione: «Si sta giocando sulla pelle dei calabresi. Il Governo nomini subito un commissario».

Guccione alza la voce: «In Calabria serve un commissario, subito!»

«Ci si vuole rendere conto che da oltre una settimana la Calabria ha un vuoto di potere nella gestione della sanità? E che tutto questo sta accadendo in piena pandemia? Ci si rende conto che la Regione Calabria è commissariata e che in questo momento non c’è alcun commissario? Uno si è dimesso, il nuovo non riesce ad essere nominato. È una situazione paradossale che si sta giocando sulla salute dei calabresi» afferma il consigliere regionale del Partito democratico, Carlo Guccione, che sta partecipando via skype a un incontro sul tema della sanità calabrese.

«Il governo nazionale non può perdere altro tempo e non assumersi questa responsabilità. Il nostro sistema sanitario – ha dichiarato Guccione – sotto la pressione del Covid-19 rischia di collassare e al posto di chi dovrebbe prendere le decisioni, al momento, ci sono una scrivania e una poltrona vuota. Non bisogna perdere neanche un minuto. Il Governo nomini chi voglia ma nomini subito un commissario competente e in grado di essere subito operativo. Si chiuda definitivamente questa brutta pagina che rischia di mettere in cattiva luce non solo la Calabria ma anche chi è alla guida del Paese».

Articoli correlati