martedì,Maggio 28 2024

Speranza: «Indice Rt in calo, ma senza vaccino dovremo convivere con le misure anti-contagio»

Il ministro della Salute, Roberto Speranza afferma che l'indice Rt è in fase decrescente, ma non bisogna abbassare la guardia.

Speranza: «Indice Rt in calo, ma senza vaccino dovremo convivere con le misure anti-contagio»

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo all’incontro dal titolo “Unione europea alla sfida del Covid 19″, ha spiegato che l’indice Rt continua a scendere, ma senza un vaccino sicuro gli italiani dovranno imparare a convivere con le misure anti-contagio. «Voglio avere un approccio prudente: passaggi formali dovranno compiersi. Noi abbiamo agenzie istituzionali, sul piano nazionale e europeo, che dovranno seguire con la massima cautela le procedure. Sia per i vaccini sia per le cure. Ma i dati che leggiamo nelle ultime settimane ci lasciano ben sperare».

Speranza: «Indice Rt in calo, oggi nuovi dati»

«Le misure nazionali volte a ridurre la circolazione del virus purtroppo in questa fase, in cui non abbiano ancora un vaccino sicuro e cure certe ed efficaci, sono inevitabili, anche se provocano sacrifici ai nostri cittadini. Sono l’unico strumento possibile e tutti i Paesi europei in questa seconda fase di forza del virus» ha aggiunto il ministro della Salute, Roberto Speranza. Tuttavia, «nell’ultima settimana l’Rt è sceso rispetto alla settimana precedente. Nella giornata di oggi saranno presentati nuovi dati. Il nostro auspicio, e la nostra opinione, è che il dato sull’Rt, quindi di diffusione del contagio nel nostro Paese, grazie alle misure adottate dalle Regioni e dal Governo nazionale, tende ancora ad essere in una fase decrescente».

Articoli correlati