Serie A

Serie A, pazza Inter: 4-2 col Torino. Colpo del Benevento a Firenze | CLASSIFICA AGGIORNATA

Alla Roma basta un tempo per travolgere il Parma. Il Sassuolo espugna il Bentegodi di Verona. Il Milan si aggiudica il big-match col Napoli

Questi i risultati dell’ottava giornata del campionato di serie A

Crotone – Lazio 0-2

La Lazio torna alla vittoria battendo a domicilio il Crotone. La gara si sblocca al 21′ del primo tempo grazie ad un colpo di testa vincente di Ciro Immobile (al rientro dopo essere stato colpito dal Covid). Nella ripresa, al 13′, raddoppia Correa con un perfetto diagonale. La squadra di Simone Inzaghi sale a quota 14 punti, mentre i rossoblù restano ultimi.

Spezia – Atalanta 0-0

Al Dino Manuzzi di Cesena finisce a reti inviolate la sfida delle 18. Nella ripresa, al 12′, i nerazzurri vanno in gol con Gosens, ma dopo la verifica del VAR il gol viene annullato per un fuorigioco di Zapata. L’Atalanta di Gian Piero Gasperini sale a quota 14 punti in classifica, mentre i liguri si portano a quota 9 navigando in acque tranquille.

Juventus – Cagliari 2-0

La Juventus torna alla vittoria superando 2-0 il Cagliari. Succede tutto nel primo tempo. Al 38′ Ronaldo con un destro preciso sul palo lontano porta in vantaggio i bianconeri. Passano 4 minuti e la Juve raddoppia: sugli sviluppi di un corner, colpo di testa di Demiral che si trasforma in assist per Ronaldo bravo a liberarsi sul secondo palo e a trovare la deviazione vincente. Con questa vittoria gli uomini di Pirlo si portano momentaneamente da soli al secondo posto a -1 dal Milan.

Fiorentina – Benevento 0-1

Inizia male l’avventura sulla panchina viola per Cesare Prandelli. Il Benevento, infatti, espugna il Franchi ed interrompe il ciclo negativo di 5 sconfitte consecutive. Il gol partita lo firma Improta al 7′ della ripresa che segna con un tiro dal limite. Con questa vittoria i sanniti scavalcano in classifica proprio la Fiorentina che resta ferma a quota 8 punti.

Inter – Torino 4-2

Rocambolesca vittoria dell’Inter che ribalta lo 0-2 iniziale dei granata. Il punteggio si sblocca prima dell’intervallo con Zaza che batte Handanovic e porta in vantaggio il Torino. Nella ripresa gli uomini di Giampaolo raddoppiano su un rigore dubbio: dal dischetto Ansaldi non sbaglia. Passano due minuti (19′) e l’Inter la riapre: Vidal mette al centro per Lukaku che calcia sulla traversa, sul pallone vagante il più veloce di tutti è Sanchez che batte Sirigu con una conclusione ravvicinata. Al 22′ Lukaku da pochi passi riacciuffa il pari. Al 39′ è sempre il belga su calcio di rigore a completare la rimonta nerazzurra. Nel finale arrotonda Lautaro ben servito da Lukaku. L’Inter sale al quinto posto, il Toro rimane in zona retrocessione.

Roma – Parma 3-0

La Roma non si ferma più. Continua la striscia positiva della squadra di Fonseca che liquida la pratica Parma nei primi 45 minuti. Al 28′ sblocca il risultato Borja Mayoral. Passano 4 minuti e raddoppia Mkhitaryan con un tiro da fuori area. Al 40′ traversone preciso di Karsdorp, Mkhitaryan insacca da dentro l’area piccola. Finisce 3-0 per la Roma che sale a quota 17 punti in classifica.

Sampdoria – Bologna 1-2

Il Bologna interrompe la striscia negativa esterna andando a vincere a Marassi contro la Sampdoria. I blucerchiati partono però bene e al 7′ vanno già in gol: angolo di Candreva, Thorsby sbuca tra le linee e di testa trafigge Skorupski. Al 44′ i rossoblù trovano il pareggio grazie ad uno sfortunato autogol di Regini. Nella ripresa, al 7′, Orsolini di testa ribalta il punteggio e porta avanti il Bologna. In pieno recupero c’è anche un palo colpito da Palacio. Il risultato però non cambia più.

Verona – Sassuolo 0-2

Il Sassuolo vince anche al Bentegodi di Verona e vola parzialmente solitario in testa alla classifica. La gara si sblcca al 42′: Berardi pesca Boga in area, destro a giro all’incrocio, imparabile per Silvestri. Nella ripresa è proprio Berardi a trovare il raddoppio con un violento sinistro che piega le mani del portiere gialloblù. I neroverdi di De Zerbi detengono insieme all’Inter anche il miglior attacco della serie A (20 reti segnate).

Udinese – Genoa 1-0

L’Udinese torna alla vittoria superando di misura il Genoa. Decide il match un gol al 34′ del primo tempo di De Paul che segna con un destro ad incrociare che termina a fil di palo. Sempre l’argentino è protagonista quando nel finale coglie una traversa su calcio di punizione. In pieno recupero annullato tramite il VAR il gol del possibile pareggio dei rossoblu firmato da Scamacca (per posizione di fuorigioco). Con questa vittoria l’Udinese si porta fuori dalla zona retrocessione, dove invece staziona ancora il Genoa.

Napoli – Milan 1-3

Il Milan sbanca il San Paolo e mantiene intatta la vetta della classifica. Al 20′ del primo tempo Ibrahimovic di testa porta in vantaggio i rossoneri. Lo svedese raddoppia con il ginocchio al 9′ della ripresa. Mertens la riapre al 18′, ma nel finale il norvegese Hauge firma il definitivo 3-1. Espulso Bakayoko al 20′ della ripresa.

Mostra altro

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina