martedì,Settembre 27 2022

Serie B, il punto sulla decima giornata di campionato

Parte stasera il decimo turno del campionato di serie B con l’anticipo Ascoli–Pescara (fischio di inizio alle ore 21). Entrambe le squadre hanno cambiato nei giorni scorsi l’allenatore, su quella marchigiana siede Delio Rossi, su quella abruzzese Roberto Breda. Tutte e due cercheranno una vittoria rigeneratrice, il pari non serve a nessuna. Sabato pomeriggio si

Serie B, il punto sulla decima giornata di campionato

Parte stasera il decimo turno del campionato di serie B con l’anticipo AscoliPescara (fischio di inizio alle ore 21). Entrambe le squadre hanno cambiato nei giorni scorsi l’allenatore, su quella marchigiana siede Delio Rossi, su quella abruzzese Roberto Breda. Tutte e due cercheranno una vittoria rigeneratrice, il pari non serve a nessuna.

Sabato pomeriggio si giocano 6 partite,di cui 5 alle ore 14. Si affrontano CremoneseEntella, due compagini ancora a secco di vittorie e in cerca di punti salvezza. Sfida d’alta quota tra Frosinone e Chievo, con i ciociari che sono reduci dalla pesante vittoria di Brescia, mentre i clivensi arrivano dalla sconfitta interna con il Lecce. Il match clou della giornata è sicuramente LecceVenezia, due delle squadre più in forma del campionato. La Salernitana torna a giocare tra le mura amiche e contro il Cittadella proverà l’allungo in classifica. Non sarà facile però avere ragione dei veneti, squadra ostica da affrontare. La Spal riceve il pericolante Pisa e andrà a caccia della sesta vittoria di fila. Alle 15,30 c’è RegginaBrescia, due squadre che non stanno vivendo un momento positivo. Gli amaranto faranno di tutto per tornare a fare punti dopo 4 sconfitte consecutive.

Domenica si disputano 2 partite. Alle 15 c’è ReggianaMonza, con i brianzoli che andranno a caccia del quinto risultato utile di fila, mentre gli emiliani sono alla ricerca di punti salvezza. Alle 21 c’è VicenzaCosenza, con i veneti (che finora in casa hanno ottenuto 3 pareggi su 3 gare disputate) che ormai non vincono al Menti dal lontano 22 gennaio (in serie C contro il Modena). I rossoblù dal canto loro faranno di tutto per portare a casa punti salvezza. Il quadro della giornata si chiude lunedì con il posticipo PordenoneEmpoli. I friulani sono a ridosso della zona playoff, ma in casa non hanno ancora mai vinto e mai perso, pareggiando sempre. I toscani invece sono reduci da due pareggi consecutivi e cercheranno di tornare alla vittoria per restare nei quartieri altissimi della classifica.

Articoli correlati